Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo, il Pcl chiede la rimozione del crocifisso dal Consiglio Comunale: “Inammissibile privilegio”

Rapallo. Il Pcl chiede la rimozione del crocifisso dall’aula del Consiglio Comunale di Rapallo e lo fa con una lettera ufficiale al sindaco Costa.

“Nell’aula troviamo esposto un grande crocifisso cattolico – spiega Andrea Carannante – e come si sa, essendo rappresentanti Istituzionali, in uno Stato laico, nella piena attuazione di una costituzione che non prevede religioni di Stato, la presenza di simboli costituisce un’inammissibile privilegio per la religione cattolica”.

Di qui la richiesta di Carannante, ex candidato sindaco alle scorse amministrative per il Pcl: “é chiaramente assurdo concepire la presenza dei simboli di tutte le religioni nell’aula del Comune (visto il loro gran numero), l’unica strada da percorrere è la rimozione del crocifisso dall’aula consiliare di Rapallo”.

Inoltre “chiediamo un’attenta valutazione dell’invadenza dei simboli religiosi negli altri edifici pubblici cittadini”.