Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Porto antico, domani al via MediterrArte: danza, musica e spettacoli dedicati all’immagine femminile

Porto antico. Domani, domenica 15 luglio, prende il via MediterrArte, il primo Festival di Arti Integrate in Italia. La terza edizione della rassegna, organizzata da Assortisti, è dedicata “all’immagine femminile analizzata nei suoi archetipi, cantata, recitata, danzata e sognata”.

Gruppi di lavoro di artisti sviluppano nelle tre serate all’Arena del Mare altrettanti filoni stilistici – musica jazz, mondo etnico, canzone d’autore – intrecciando e integrando vari generi di danza, con parti recitate e narrate. Il risultato è un percorso onirico in cui prende forma un’immagine caleidoscopica dell’universo femminile.

La formula è quella collaudata delle edizioni passate: due spettacoli nella stessa serata. Nella serata di domenica 15, il pubblico potrà assistere alle ore 21 a “… E Donna fu”, con le vibranti danze di Ailema e il suo Ensemble.

Alle 22 andrà in scena “Madre Terra, suoni, musica e danze”, per un originale omaggio tributato da Gruppo Karabà, Gruppo danza Afro e Compagnia Flemenca La Primera, alla forza delle donne, dalla figura di una donna simbolo come Miriam Makeba al misterioso mondo delle donne gitane di ispirazione andalusa.

Costo biglietto: € 5,00, gratis fino ai 16 anni (biglietto unico per i due spettacoli di ciascuna serata). L’abbonamento alle tre serate costa 12 euro.

MediterrArte proseguirà il 18 luglio con “Sulle Onde del Jazz – Donne di Tango, Donne nel Tango” e il 30 luglio, con lo spettacolo di chiusura della stagione 2012 dell’Arena del Mare, intitolato “Ascoltale…”
Voci d’Autore da ascoltare, cantare, guardare e vivere. Con Max Manfredi, Antonella Serà, Cristiano Angelini, Claudio Roncone.