Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallanuoto, Campagna ha deciso: Niccolò Figari non andrà a Londra

Recco. Alessandro Campagna, commissario tecnico della nazionale di pallanuoto campione del mondo, ha diramato la lista dei 14 atleti che proseguiranno la preparazione in vista delle Olimpiadi di Londra con il collegiale al centro federale di Ostia in programma da questa sera fino al 14 luglio, il torneo internazionale Vodafone Cup a Budapest dal 15 al 17 luglio e il common training con la Serbia campione d’Europa e vice campione del mondo il 18 e 19 luglio.

Esclusi dai 18 che si sono piazzati al terzo posto dell’Otto Nazioni di Cosenza “Oh my gold!” il portiere Goran Volarevic, Valerio Rizzo, Niccolò Figari e Tamas Marcz.

Questi i convocati (tra parentesi l’ultima società di club nella quale hanno militato): Christian Presciutti (AN Brescia), Valentino Gallo e Amaurys Perez (CN Posillipo), Matteo Aicardi (Carisa Savona), Maurizio Felugo, Pietro Figlioli, Deni Fiorentini, Massimo Giacoppo, Alex Giorgetti, Niccolò Gitto, Giacomo Pastorino e Stefano Tempesti (Ferla Pro Recco), Daniel Premus (Herceg Novi) e Arnaldo Deserti (RN Bogliasco).

Lo staff tecnico, oltre che da Sandro Campagna, è composto dall’assistente tecnico Amedeo Pomilio, dal team manager Francesco Attolico, dal preparatore atletico Alessandro Amato, dai fisioterapisti Massimiliano Sarti e Luca Mamprin, dal medico responsabile di squadra Giovanni Melchiorri, dalla psicologa Giovanni Fedele.

“Desidero ringraziare i giocatori che con sofferenza non ho potuto confermare in convocazione – afferma Campagna -: Marcz, Volarevic, Rizzo e Figari, che si sono impegnati con costanza e determinazione mettendo a disposizione tutte le loro capacità. Purtroppo arriva il momento di operare scelte, che ho preso valutando le caratteristiche dei singoli in relazione al progetto di gioco che intendo sviluppare. Resta un ulteriore taglio da operare. In convocazione c’è Aicardi. Deciderò se inserirlo nella lista dei 13 olimpici solo dopo Subotica”.

Il centroboa di Tovo San Giacomo era stato operato al pollice della mano destra il 16 maggio scorso per ricomporre una lesione di Steiner completa.