Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nel bar come al saloon, pugni, scazzottate e vetri rotti: due denunciati

Più informazioni su

Cornigliano. Una scena da film quella della scorsa notte in un bar di via Fillak. Una volante del Commissariato di Cornigliano è arrivata sul posto dopo la richiesta di intervento del proprietario del locale, che ha raccontato che un cliente, un cittadino dell’Ecuador di 40 anni in evidente stato di ebbrezza alcolica, dopo aver consumato alcune birre senza aver corrisposto alcun compenso, ne pretendeva ancora un’altra.

Al rifiuto del proprietario, però, un altro cittadino dell’ Ecuador di 53 anni si è intromettesso per convincere il suo connazionale a pagare le consumazioni, ma in tutta risposta ha ricevuto un pugno sul volto. Dopo aver picchiato il cinquantatreenne, l’avventore molesto si è scagliato anche contro il proprietario, colpendolo con un pugno al braccio ed uno alla testa.

Subito dopo, con l’aiuto di alcuni clienti, il “pugile” è stato allontanato dal bar, ma una volta in strada, ha iniziato a prendere a calci la porta a vetri del locale, per poi essere denunciato per danneggiamento aggravato e segnalato per ubriachezza.

A carico del cliente che aveva cercato di mediare la situazione è risultato un rintraccio per la notifica di rifiuto del permesso di soggiorno, quindi invitato a presentarsi presso l’Ufficio immigrazione per regolarizzare la sua posizione.