Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nazionale di Volley, Magri (Fipav): “Leadership negli sport di squadra, Londra sarà un conferma”

Più informazioni su

Alassio e l’Italvolley rosa, binomio perfetto. Anche nelle parole di Carlo Magri, presidente della Fipav, oggi all’hotel Toscana insieme al ct Massimo Barbolini, al consigliere comunale Matteo Monti, al presidente di Asics Italia Franco Arese e alle giocatrici Eleonora “Leo” Lo Bianco, Simona Gioli e Lucia Bosetti. La preparazione atletica agli sgoccioli, a due settimane da Londra 2012, e questa sera parte l’Edison Summer Cup, l’ultimo test prima di volare a Londra.

“Non c’è dramma se si vince o si perde – osserva Magri – L’importante è fare il possibile. Dobbiamo fare una gran figura alle Olimpiadi: questo sarebbe, a livello tecnico e commerciale, il salto definitivo che stiamo già compiendo. Dobbiamo confermare la leadership che la pallavolo negli sport di squadra in Italia”.

“Il volley si presenta ai giochi olimpici con speranza e lavoro che viene da lontano. Grazie all’allenatore, quindi, e a tutti coloro che ci hanno accompagnato nelle nostre fatiche” aggiunge il presidente della federazione, riservando commenti calorosi alla città del Muretto: “Alassio ormai è un’abitudine, una tradizione scontata che si ripete da sei anni”.

“Cambia la maglia, cambia l’amministrazione comunale – sorride Magri – ma veniamo sempre qui perché riteniamo questa città un ambiente utile, vantaggioso, benefico”.

Al via stasera il primo match del triangolare al Palaravizza, ore 20,45. Le italiane affronteranno la Russia del ct Sergey Ovchinnikov, inserita nello stesso girone dei Giochi, e la Turchia di Marco Aurelio Motta. Si inzia con Turchia-Russia. Sabato le italiane giocheranno contro la perdente e domenica contro la vincente. Per mister Barbolini si tratta dell’ultimo banco di prova per verificare lo stato di forma e affinare gli schemi di gioco.