Lunghe liste d'attesa per il ritiro referti Ist, Montaldo: "Fase transitoria, in via di risoluzione" - Genova 24

Lunghe liste d’attesa per il ritiro referti Ist, Montaldo: “Fase transitoria, in via di risoluzione”

ist san martino

Regione. Un numero sempre maggiore di pazienti ha lamentato inefficienze ed aumento della burocrazia con conseguente allungamento dei tempi d’attesa per il ritiro dei referti medici presso l’Ist.

Oggi il presidente di commissione Sanità, Stefano Quaini, consigliere Idv, hanno chiesto delucidazioni all’assessore regionale Claudio Montaldo con un’interrogazione a risposta immediata, prima firmataria la collega Maruska Piredda.

“Come è noto – spiega Quaini – dopo aver subito interventi in seguito a patologie oncologiche, i pazienti devono periodicamente sottoporsi a check up di controllo, esami di routine necessari a monitorare l’eventuale ricomparsa di patologie tumorali e che pertanto non possono essere considerati a scopo preventivo. Si è passati dai cinque giorni necessari precedentemente a quasi 20 giorni e questo, data la delicatezza e la pregressa insorgenza della patologia, può rappresentare un ovvio problema per la salute dei pazienti. Un ritardo dovuto, in base a quanto lamentano i pazienti, principalmente al processo di fusione, tuttora in atto, dell’IST – S. Martino e ai conseguenti maggiori carichi di lavoro cui sono sottoposti personale sanitario e amministrativo. attese ai pazienti”.

L’Assessore Montaldo ha riferito che i ritardi erano dovuti ad alcune difficoltà legate all’integrazione dei due sistemi informatici e che si è trattata di una fase transitoria, da considerarsi in via di risoluzione. “È nostra intenzione, comunque, vigilare affinché la razionalizzazione dell’intero processo sia effettiva, in modo che l’erogazione dei servizi si stabilizzi ai livelli precedenti, limitando già dall’immediato disagi e logoranti attese ai pazienti”, ha concluso Quaini.