Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Indagini concluse per cinque poliziotti genovesi, tra le accuse omissione atti d’ufficio, concussione e falso

Genova. La Procura di Genova ha inviato l’avviso di conclusione indagini a cinque poliziotti accusati, a vario titolo, di omissione di atti d’ufficio, concussione, e falso.

Secondo l’accusa i cinque poliziotti avrebbero compiuto una perquisizione di loro iniziativa nell’appartamento di una persona alla quale avrebbero sequestrato un grammo di cocaina e un bilancino di precisione omettendo di redigere il verbale.

I cinque inoltre avrebbero fatto pressione sulla persona che avevano perquisito per invitarla a collaborare e, quindi, a fornire i nomi di chi avrebbe spacciato lo stupefacente.

Tra le altre accuse mosse ai poliziotti, sempre formulate a vario titolo, vi sono quelle di aver redatto un verbale falso, di avere compiuto un’altra perquisizione di loro iniziativa e di aver falsamente sostenuto di aver trovato stupefacente e bilancino all’interno dell’auto di una persona.

I difensori dei cinque indagati sono gli avvocati Riccardo La Monaca, Alessandro Cecon, Piero Franzosa e Salvatore Calandra.