Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Hashish sotto il francobollo, la burla costa cara: genovese denunciato per traffico internazionale di stupefacenti

Più informazioni su

Genova. Doveva essere solo uno scherzo, una piccola quantità di hashish spedita nel corso di una vacanza in Olanda a un amico rimasto a Genova. Ma ora la “burla” messa a segno da un trentenne genovese rischia di diventare un problema molto serio.

La cartolina, che portava il messaggio “una boccata d’aria pura dall’Olanda!!!”, non è infatti mai arrivata al destinatario. E’ stata invece intercettata presso un ufficio postale di Genova, da un addetto allo smistamento a cui non è sfuggito il rigonfiamento del francobollo.

I fatti, risalgono allo scorso dicembre, e si sono conclusi in questi giorni con la denuncia a piede libero del giovane trentenne genovese, incensurato, per traffico di sostanza stupefacente, che ora dovrà pagare a caro prezzo quella che doveva essere una semplice bravata.