Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova accogliente: riaprono gli sportelli per i turisti all’aeroporto Colombo e al Carlo Felice

Genova. A fronte dei dati positivi del 2011 sulle presenze del turismo a Genova, e mentre aleggia ancora il j’accuse degli albergatori su un settore tormentato dalla crisi per quanto riguarda invece il 2012, due sportelli per l’informazione e l’accoglienza turistica riapriranno i battenti, per la gioia dei turisti, già alle prese con qualche difficoltà nel raggiungere gli unici punti informativi situati in via Garibaldi e Caricamento.

La rete di uffici di IAT “Lovingenova” si arricchisce dunque di due sportelli. Oggi ha infatti riaperto l’ufficio all’Aeroporto Cristoforo Colombo – gestito direttamente da Palazzo Tursi – mentre sarà inaugurato domani, martedì 3 luglio, il punto informativo del Teatro Carlo Felice, gestito in convenzione con il Teatro e in accordo con il Comune di Genova.

Dopo 6 mesi di chiusura forzata a seguito delle disposizioni previste dall’ultima Legge Brunetta in materia di assunzioni di personale, l’ufficio informazioni nel salone degli arrivi dell’Aeroporto di Genova ha riaperto i battenti per fornire a tutti i passeggeri informazioni su Genova e la Liguria e una serie di servizi che vanno dalla vendita dei biglietti del volabus alla prenotazione alberghiera last minute.

L’ufficio opererà dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 13 e dalle 13.30 alle 17.30.
Oltre ai servizi già menzionati saranno in vendita presso lo sportello anche le card musei e alcuni gadget.

Da domani sarà inoltre operativo anche lo sportello informativo collocato nella biglietteria diurna del Teatro Carlo Felice, in Passo E.Montale, 13 sotto lo storico pronao.
L’inaugurazione ufficiale, con la presenza delle Istituzioni, è prevista per le ore 12
Lo sportello rimarrà aperto, dal lunedì al sabato, e osserverà il seguente orario: dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 15.00 alle 18.00.

“Genova, con il suo mare, i suoi palazzi nobiliari inseriti nel Patrimonio Mondiale dell’Unesco, il centro storico più esteso d’Europa e il suo waterfront – ha detto l’assessore alla cultura e al turismo del Comune di Genova, Carla Sibilla – è una città ricca, viva, dinamica e innovativa. Di qui l’importanza di una rete di sportelli che rappresentano il primo punto di riferimento per i turisti e i visitatori e svolgono un ruolo fondamentale per l’immagine della città e della Liguria, soprattutto se situati in luoghi strategici”.