Erzelli, Confindustria contro la decisione dell'università: "Scelta miope" - Genova 24
Economia

Erzelli, Confindustria contro la decisione dell’università: “Scelta miope”

calvini confindustria genova

Genova. Dura presa di posizione del presidente di Confindustria Genova, Giovanni Calvini, dopo il no dell’Università di Genova al trasferimento sulla collina degli Erzelli: “Abbiamo perso tre anni nell’attesa che l’Università di Genova formalizzasse una decisione che abbiamo l’impressione fosse stata assunta fin dall’inizio. Si tratta di una scelta miope, che rischia di compromettere gravemente le prospettive di sviluppo della città e che penalizza soprattutto i giovani”.

“Per uscire dalla crisi strutturale in atto – dice Calvini – è necessario che le imprese ritornino a investire, ma gli investimenti si attivano se ci sono prospettive: l’implementazione del Parco Scientifico e Tecnologico rappresenta proprio una di queste prospettive, non solo per Genova ma per l’intero Paese. Valuteremo con attenzione le eventuali occasioni future di collaborazione con l’Università di Genova, verificando anche l’opportunità di confermare le partnership in essere, mentre siamo a disposizione con i proponenti del Progetto del Parco per trovare altri atenei che condividano la visione e le esigenze di sviluppo delle imprese”.