Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Equitalia, il giudice di pace di Genova dichiara nulle le cartelle esattoriali notificate per posta

Più informazioni su

Genova. Brutte notizie per Equitalia, visto che anche una sentenza del giudice di pace di Genova, Elisabetta Di Palo, ha dichiarate nulle le cartelle notificate via posta. Questo significa che è obbligatorio il passaggio di un messo o di un ufficiale giudiziario.

Il caso nasce dalla sentenza sul ricorso presentato da un’ex impiegata di Sampierdarena, rappresentata dall’avvocato Roberto Bianchi, che ha smesso di pagare le multe a causa della cassa integrazione. Come accade sempre, in poco tempo la sanzione è arrivata a 8 mila euro e da qui è scattato il ricorso basato sulla legge che non permette più a Equitalia di notificare gli avvisi di pagamento tramite raccomandata.

Il giudice di pace genovese ha stabilito che la notifica della cartella esattoriale, in base alla normativa, deve essere effettuata a mezzo di messi notificatori dell’esattoria o degli uffici esattoriali o degli uffici giudiziari e, nei Comuni che non erano sedi di pretura, dei messi comunali e dei messi di conciliazione.