Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Optics Within Life Sciences, vetrina internazionale per scienziati ottici: presentato il microscopio che mappa il cervello

Più informazioni su

Genova. Il capoluogo ligure non è solo al centro di importanti eventi culturali, ma per tre giorni, da ieri sera, sarà una vetrina internazionale per quanto riguarda l’ottica applicata: è stata infatti inaugurata e proseguirà fino al 6 luglio OWLS 2012 (Optics Within Life Sciences), la Conferenza internazionale che vede riuniti oltre 200 scienziati specializzati nelle tecnologie ottiche applicate, provenienti da tutto il mondo.

La conferenza, organizzata dal direttore del Dipartimento di Nanofisica dell’IIT, Alberto Diaspro, è stata aperta da una lectio magistralis del professore Scott Fraser, direttore del Biological Imaging Center del California Institute of Technology.

Diaspro ha annunciato che per i prossimi quattro anni lavorerà all’IIT di Genova uno dei massimi esperti mondiali del settore, il professore Colin Sheppard, di Oxford, che negli ultimi anni ha lavorato a Singapore.

Oggi è stato presentato, nell’ambito della conferenza internazionale, un super microscopio a infrarossi che permetta di mappare il cervello, penetrando a fondo nei tessuti senza asportarne le parti.

Il progetto, coordinato da Alberto Diaspro ha già ottenuto i finanziamenti dell’Unione europea.

“Con questo microscopio – spiega Diaspro – si potrà andare molto più a fondo nei tessuti, senza asportarne alcuna parte, con il vantaggio di poter lavorare su un tessuto ‘vivo’. Potremo ottenere un dettaglio ad altissima risoluzione importantissimo per una diagnosi più precisa e precoce di eventuali patologie”.

A maggio l’IIT aveva presentato un altro microscopio in grado di consentire l’analisi diretta e ad altissima risoluzione dei tessuti biologici senza bisogno di procedere a biopsia.