Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Concerto di Bocelli a Portofino, insorge il Pcl: “In prima linea per fermare i tir”

Tigullio. “Il PCL del Tigullio sarà in prima linea con i cittadini per fermare il transito dei bestioni”. I bestioni sono i tir che il Comune di Rapallo dovrà “ospitare” in occasione del concerto di Bocelli a Portofino.

“L’amministrazione – rendo noto Andrea Carannante – si arroga quindi il diritto di decidere sulla testa dei cittadini, perché siamo sicuri che la stessa ‘ampia collaborazione’ non sono assolutamente disposti a concederla gli abitanti di Rapallo, e in particolari quelli di S.Anna e di Via Milano che da anni e anni sono costretti a convivere con livelli di traffico, di smog e di inquinamento acustico intollerabili”.

Il Pcl si chiede inoltre “con quale criterio si sia deciso di fare affluire nella piccola Portofino questo esercito di mezzi pesanti, che scorazzeranno per giorni e giorni lungo le strette vie di transito della nostra costa. E tutto questo per che cosa? Per potersi poi vantare di avere ospitato il grande evento, arricchendo pochi e scaricandone i costi sulla collettività.

Non c’è veramente limite alla cupidigia affaristica dei nostri aministratori e alle lobbies che rappresentano: niente può fermare le loro brame, che calpestano ogni giorno di più la natura e gli esseri umani con il massimo dell’indifferenza e del disprezzo. E’ chiaro che catastrofi come quella delle Cinque Terre non hanno insegnato nulla. E’ l’ora di dire basta”, conclude Carannante.