Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Chiavari, oggi i primi sgomberi nell’area Preli: al via la riqualificazione

Più informazioni su

Chiavari. Sono iniziati oggi gli sgomberi nell’area di Preli, che dopo anni di stasi sembra finalmente poter continuare il suo percorso di riqualificazione. Il sindaco di Chiavari Roberto Levaggi ieri ha incontrato la proprietà della società Scogli, a riguardo della pratica che interessa l’area degli ex canteri chiavaresi.

“Dopo dieci anni di incertezze abbiamo raggiunto in pochissimo tempo un accordo con la Scogli. In meno di due mesi abbiamo portato a casa un passo fondamentale per la conclusione della procedura” Già da stamattina, infatti, la proprietà si è impegnata a sgomberare l’area dalle persone che negli ultimi mesi vi si sono accampate, ripulirla e a recintarla meglio per poi metterla in sicurezza.

Il prossimo passo sarà l’avvio dei lavori che il sindaco Levaggi vuole raggiungere entro fine anno. “In qualche mese daremo il via ai lavori che permetteranno di riqualificare una delle più importanti e belle aree costiere di tutto il Tigullio e indubbiamente quella di maggior pregio per Chiavari”. Gli uffici comunali si sono quindi attivati per portare a compimento l’iter il prima possibile.

“Potremmo valutare alcune modifiche all’attuale progetto in relazione alle indicazioni che ci dovranno pervenire dalla Regione Liguria per le opere di difesa a mare – spiega il Sindaco Levaggi – Questo per rendere l’intervento più adatto alle esigenze attuali e per fare in modo che si giunga nei migliori dei modi alla conclusione di una pratica ferma da troppi anni e che coinvolge una parte importantissima della nostra città. Preli dovrà diventare un volano turistico per tutto il litorale tramite una nuova passeggiata a mare e strutture efficienti. Per rendere possibile ciò, ci dobbiamo impegnare da subito con celerità e serietà, in modo da rimediare a quanto non è stato fatto in tutti questi anni da chi ci ha preceduto”.