Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Censimento Fai, i genovesi ci provano: “Segnaliamo il parco dell’Acquasola come luogo del cuore per difenderlo dal cemento”

Genova. E’ partito il 23 maggio il censimento web indetto dal Fai- fondo ambiente italiano (insieme a Intesa San Paolo) per segnalare il “luogo italiano del cuore”, quel luogo unico, a cui ci si sente legati, che si vuole proteggere e tutelare per sempre.

Ognuno potrà, registrandosi sul sito del censimento, segnalare un solo luogo: “quante più persone si mobilitano spontaneamente per un luogo, infatti, tanto più il Fai può agire nel concreto per dare seguito alla segnalazione, sollecitando le Istituzioni locali e nazionali competenti affinché mettano a disposizione le forze necessarie per salvaguardarlo, o intervenendo direttamente, quando possibile, nel suo recupero” spiegano al Fai.

E i genovesi che in questi anni si sono mobilitati a difesa del parco non hanno perso tempo, invitando i cittadini a votare proprio il parco dell’Acquaasola. “E’ un’occasione importante per difendere il nostro parco dal cemento e vederlo finalmente tutelato” dice Andrea Agostini del Comitato a difesa del Parco, che proprio oggi si riunirà per fare il punto della situazione giudiziaria e sulle prossime iniziative.

Intanto sul sito del Fai il parco dell’Acquasola ha già ricevuto 47 segnalazioni ed è il “luogo” genovese più votato. Il censimento è però appena iniziato: per votare c’è tempo fino al prossimo 31 ottobre.

E su facebook è nato il gruppo Acquasola nel cuore che raccoglie simpatizzanti e spiega passo passo come votare per salvare uno dei rari polmoni verdi della città.