Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cassazione Diaz, la sentenza si avvicina e arriva l’hashtag #GiustiziaG8, per non dimenticare

Più informazioni su

Genova. “Genova non dimentica” diceva uno striscione qualche anno fa, in una delle tante manifestazioni per ricordare il luglio 2001. Ma non c’è solo Genova, c’è tutta un’Italia che non vuole dimenticare cosa accadde undici anni fa all’interno della scuola Diaz, nella caserma di Bolzaneto e per le vie della città.

I processi per quei fatti stanno volgendo al termine: la sentenza per la Diaz, salvo rinvii, è attesa per giovedì 5 luglio. Otto giorni dopo, il 13 luglio si celebrerà il processo contro 10 manifestanti accusati di devastazione e saccheggio, che rischiano di vedersi confermati complessivamente un centinaio di anni di carcere. Infine, ancora da fissare, è invece l’udienza presso la Suprema Corte dell’ultimo capitolo processo per le violenze a Bolzaneto.

E se i reati – quelli commessi dagli appartenenti alle forze dell’ordine – sono ormai quasi tutti prescritti, c’è chi ancora chiede giustizia, anche attraverso twitter, grazie a un hashtag creato un paio di giorni fa.

“Solo il tempo per #GiustiziaG8 – scrive Simona – perchè la vergogna deve restarvi appiccicata addosso come il sangue che avete fatto versare”

“Da oggi – scrive Christian – facciamo girare il tag #GiustiziaG8, per fare pulizia in Polizia”. Qualcuno ricorda l’appello per i 10 manifestanti: “Firma l’appello #10×100 http://www.10×100.it/?page_id=19 #GiustiziaG8” ricorda DonneViola.

E Occhi di pino ricorda: “Mancano 4 giorni alla sentenza per Genova G8.Teniamo alta l’attenzione #giustiziaG8 http://www.articolo21.org/2012/06/donne-viola-giustizia-g8/”in campana occhio!”