Attribuzione incarichi direttore sanitario, Rossi: "Bando troppo restrittivo" - Genova 24

Attribuzione incarichi direttore sanitario, Rossi: “Bando troppo restrittivo”

rossi conti benzi

Regione. I consiglieri regionali Matteo Rossi , capogruppo di Sinistra Ecologia e Libertà, Alessandro Benzi capogruppo di Federazione della Sinistra, Giacomo Conti di Federazione della Sinistra, e Stefano Quaini di Italia dei Valori e presidente della Commissione Sanità, questa mattina hanno presentato un’interrogazione con risposta immediata per definire i criteri di assegnazione del ruolo di direttore di distretto sanitario.

“La delibera della Giunta – dice Rossi – non rispetta la legge regionale in atto”. La legge regionale 41/2006 consente di nominare direttore di distretto tutti coloro che abbiano i requisiti per l’accesso di dirigenza, quindi anche coloro che non abbiano una posizione dirigenziale e i soggetti esterni all’azienda, mentre la delibera della Giunta adotta un criterio molto restrittivo.

Secondo la Giunta il direttore di distretto deve essere scelto tra i medici della azienda stessa, ovvero coloro che abbiano ricevuto un’adeguata formazione nella stessa organizzazione, abbiano una specifica  esperienza nei servizi territoriali e siano in possesso di requisiti per l’accesso alla dirigenza.

“Non capisco – afferma Rossi – come una scelta così restrittiva possa portare beneficio ai servizi territoriali. Se vogliamo portare avanti un serio piano di riordino e rilanciare i distretti sanitari – conclude –   dobbiamo rendere il bando accessibile a più persone possibile e non restringerlo”.