Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A Torino la presentazione dell’estate medievale ligure, un viaggio nel tempo da Sarzana a Ventimiglia

Torino. E’ stato presentato questa mattina a Torino il cartellone dei principali appuntamenti delle feste medievali d’estate che si terranno in Liguria, da Sarzana a Ventimiglia.

Sarà un vero e proprio viaggio attraverso una sorta di macchina del tempo quello che potranno compiere i turisti che sceglieranno la Liguria come meta delle vacanze estive.

“Credo che fra i 15 milioni di turisti che ogni anno, complessivamente, arrivano in  Liguria, siano in molti a raccogliere questo invito”, ha affermato Angelo Berlangieri, assessore al Turismo, Cultura e Spettacoli della Regione Liguria che ha spiegato il motivo della presentazione al centro incontri della Regione Piemonte, regione dalla quale arrivano ogni anno molti ospiti della Liguria.

Tra gli ospiti  anche il gruppo dei Sestieri di Lavagna, protagonista degli eventi di metà agosto nel Levante: la Torta dei Fieschi di Lavagna (14 agosto) e l’Addio do Fantin di San Salvatore di Cogorno (13 agosto), unite nel segno dei Fieschi. L’antica famiglia che diede i natali a due Papi alla metà del Duecento è ricordata da Dante nel canto diciannovesimo del Purgatorio.

Le due feste storiche rievocano le nozze tra il conte Opizzo Fiesco e la nobildonna senese Bianca de’Bianchi che si vuole siano state celebrate il 14 agosto del 1230. E se sul sagrato della duecentesca Basilica dei Fieschi a San Salvatore di Cogorno, ogni 13 agosto, si ripete dal 1982, con un sontuoso banchetto, l’addio al celibato di Opizzo, da sessantatré anni Lavagna, il 14 agosto, festeggia le nozze del Conte con Monna Bianca offrendo alla popolazione una gigantesca torta, dodici quintali di squisito dolce preparato dai maestri pasticceri della città e che tutti possono gustare partecipando a un divertente gioco di ricerca dell’”anima gemella” con biglietti azzurri e rosa.