Tursi, due consiglieri Udc divorziano da Musso. L'ex candidato: "Cambiacasacca sono la peggior vecchia politica" - Genova 24
Politica

Tursi, due consiglieri Udc divorziano da Musso. L’ex candidato: “Cambiacasacca sono la peggior vecchia politica”

PIC 1073

Genova. Primo giro di valzer in Aula Rossa a Tursi. Due consiglieri della lista Enrico Musso Sindaco, Alfonso Gioia e Paolo Pietro Repetto, entrambi Udc, hanno chiesto di non aderire al gruppo dell’ex candidato sindaco. “Ho appreso questa mattina con stupore che lo scorso venerdì è pervenuta al Presidente del Consiglio Comunale, Giorgio Guerello, una lettera in cui i due consiglieri comunali comunicavano la loro decisione di non aderire all’omonimo gruppo consiliare; la stessa posizione avrebbero assunto anche alcuni consiglieri municipali”, scrive oggi Musso in una nota.

“Nell’attesa di capire le ragioni che hanno portato a questa scelta, che lascia interdetto me per primo, desidero scusarmi con gli elettori che hanno riposto fiducia nella mia lista e che rimangono, come me, indignati per un simile comportamento”.

L’ex candidato sindaco, sconfitto al ballottaggio da Marco Doria, fa notare anche un altro aspetto: “Poichè i consiglieri eletti nelle lista Enrico Musso Sindaco si rifanno ad un progetto di città ed a una candidatura a sindaco del tutto alternativa al modello proposto e interpretato dal Sindaco Marco Doria, auspichiamo quanto meno che i consiglieri usciti dal gruppo grazie al quale sono stati eletti solo poche settimane fa, non giungano fino a fornire appoggi alla maggioranza, magari in un contesto di negoziazione e scambio tipico proprio della vecchia politica che la nostra lista civica intende combattere”, conclude Musso.