Treni Liguria, al via oggi i nuovi collegamenti. Torna il Freccia Bianca per Roma, pendolari: "Ora migliorare il servizio di sera" - Genova 24
Cronaca

Treni Liguria, al via oggi i nuovi collegamenti. Torna il Freccia Bianca per Roma, pendolari: “Ora migliorare il servizio di sera”

treno notte

Liguria. Torna a viaggiare dopo 6 mesi di soppressione e dopo una una lunga battaglia condotta dai pendolari e sostenuta, tra gli altri, dall’assessorato ai trasporti della regione Liguria, Enrico Vesco il Freccia Bianca 9775, treno fondamentale per centinaia di utenti che si spostano quotidianamente dal capoluogo verso il levante ligure e la Toscana.

Proprio stamani, in occasione del suo “primo” viaggio, sulla tratta Chiavari – La Spezia ha viaggiato anche l’assessore Vesco per festeggiare il ritorno del Freccia Bianca, insieme ai pendolari che tornano, così “almeno al mattino, a fare una vita normale”.

“Il nostro impegno – fanno sapere in una nota – continuerà ora per vigilare sul mantenimento di questo fondamentale collegamento, che deve essere cosiderato pendolare, e per migliorare il livello di servizio dei treni della sera, i cui orari, purtroppo, in particolare per tutti coloro che viaggiano tra Spezia e Genova, non sono adeguati alle esigenze di un viaggiare dignitoso”.

Inoltre da oggi, su richiesta della Regione Liguria committente del contratto di servizio con Trenitalia, saranno velocizzati alcuni collegamenti tra Genova e le due riviere, riducendo i tempi di viaggio tra le località maggiormente frequentate.

Aumenteranno i treni offerti alla clientela nelle fasce a maggior domanda: + 11% sulle linee di Ponente e + 7% sul Levante. Nello specifico saranno velocizzati i treni regionali: R11254 Sarzana – La Spezia – Genova – Savona: il tempo di percorrenza da Sarzana e La Spezia a Genova si ridurrà di 17’; R 11338 Sestri L. – Genova – Albenga: nella tratta Sestri L. – Genova sostituisce l’attuale R2044, diminuendo in tale tratta di 27’ il tempo di viaggio; R 11233 Savona – Genova – Recco: sostituisce tra Savona e Genova l’attuale R 11247, con un risparmio di 8’ nella percorrenza R 11249 Ventimiglia – Genova: 12’ in meno per percorrere il percorso; R 11285 Savona – Genova – La Spezia: impiegherà 7’ in meno per il tragitto tra le due città; R 11295 Ge-Voltri – Sestri L.: confermata la velocizzazione realizzata da dicembre; R 11210 S. Stefano M. – Genova – Savona: per il percorso dal capoluogo regionale a Savona riduzione del tempo di viaggio di 11’; R 11306 Recco – Genova – Savona – Ventimiglia: da Genova alla città di confine 18’ in meno, 9 dei quali per la tratta fino Savona.
Si “guadagneranno” così importanti minuti per raggiungere il capoluogo ligure e precisamente fino a 17 minuti da La Spezia, fino a 27 minuti da Sestri Levante e Chiavari, 24 minuti da Rapallo, Santa Margherita, Camogli e Albenga. 10 saranno i minuti in meno da Ventimiglia, Imperia e Finale Ligure.
Contestualmente saranno inseriti nuovi collegamenti: R 6226 Savona 5.25 – Ventimiglia 7.28; R 11253 Ventimiglia 5.45 – Genova Br. 8.48; R 11232 Sestri L. 6.14 – Ge Voltri 8.07; R 11305 Ge Voltri 18.55 – Sestri L. 20.33. Nuovi collegamenti tra Genova e Voghera in coincidenza con i servizi di Trenord da e per Milano: R 2890 Genova Br. 22.07 – Voghera 23.14 (da Voghera R 3998 p. 23.34 – Milano C. 0.40); R 2891 Voghera 23.28 – Genova Br. 0.52 (da Milano R 2199 p. 22.25 – Voghera a. 23.20).
Aumenteranno anche i posti offerti in seconda classe sui treni regionali, fino a 40 per ciascun treno, declassando le carrozze dei treni che registrano una bassa frequentazione in prima classe. Successivamente saranno attivati interventi di restyling che trasformeranno radicalmente i vagoni di prima classe in seconda.