Trattato di Velsen, Gioventù Italiana Liguria: “Addio carabinieri, arriva l'EuroGendFor” - Genova 24
Cronaca

Trattato di Velsen, Gioventù Italiana Liguria: “Addio carabinieri, arriva l’EuroGendFor”

gioventù italiana, la destra

Genova. “Nel 2014, la più che secolare Arma dei Carabinieri verrà soppiantata dalla gendarmeria europea (EuroGendFor)”. Lo dichiara il portavoce di Gioventù Italiana Liguria, precisando che il progetto di costruire la gendarmeria europea è stato lanciato nell’ottobre del 2003 in occasione della riunione informale di Roma dei ministri della Difesa degli stati dell’Unione Europea.

Nell’ottobre del 2007, viene firmato il trattato di Velsen (in Olanda) tra i Paesi che sono dotati di Polizie militari: Francia (Gendarmerie), Spagna (Guardia Civil), Portogallo (Guardia Nacional), Olanda (Marechaussèe) e Italia (Carabinieri) a cui successivamente si è aggiunta la Romania. Il trattato, di 42 articoli, disciplina compiti e poteri della EuroGendFor ed è stato ratificato al Senato italiano il 4 marzo 2010 con la legge 3083 – A. La EuroGendFor è sottoposta al controllo della Commissione Europea.

Gioventù Italiana Liguria ed il suo portavoce, Francesco Gandolfi, criticano con fermezza la continua cessione di sovranità da Roma verso Bruxelles, Francoforte e Strasburgo. “Cedere la sovranità del popolo significa, inevitabilmente, svendere democraticità”, sostiene Gandolfi che conclude sarcasticamente “di questo passo, l’Europa nominerà anche il nostro esecutivo”.