Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Teste di calcio in gioco”, grande festa della Uisp allo Stadio Ferraris: una lunga non stop

Genova. Una lunga non stop, dieci ore di calcio giocato sull’erba dello Stadio Luigi Ferraris, il tempio del calcio rossoblucerchiato che per il terzo anno consecutivo, grazie al patrocinio del Comune di Genova e alla collaborazione di Sportingenova, si apre nuovamente alle migliaia di tesserati della Lega Calcio Uisp di Genova, che ha organizzato per oggi l’attesa kermesse di “Teste di calcio…in gioco” per la Gigi Ghirotti,  al termine di una ennesima lunga e partecipata stagione sportiva.

E dunque calcio, calcio e ancora calcio, a testimoniare come quello che è definito il gioco più bello del mondo entusiasmi a tutte le età e possa diventare veicolo di promozione di diritti, anche di chi è più sfortunato, lontano dalle sempre più frequenti storture del calcio professionistico, ecco il vero significato della kermesse uispina: aiutare come sempre, concretamente, associazioni e persone che si occupano degli altri. Anche quest’anno è stata nuovamente scelta l’associazione Gigi Ghirotti Onlus, con i suoi progetti Hospice e Sla, per l’assistenza ai malati di tumore e di sclerosi laterale amiotrofica.

A partire dalle ore 9 sono attesi centinaia di pulcini partecipanti del Trofeo Tanganelli, che invaderanno festosamente il prato verde del Ferraris correndo dietro ad un pallone e partecipando anche ai giochi a tema preparati dagli istruttori dell’Area Infanzia Uisp, mentre in tribuna, a gustarsi lo spettacolo, si accomoderanno genitori, nonni ed amici. Terminati i giochi sarà poi il momento delle premiazioni, con il presidente della Gigi Ghirotti, il prof. Franco Henriquet, a premiare tutti i piccoli partecipanti.

La giornata di festa proseguirà per tutto il pomeriggio, quando a scendere in campo saranno gli adulti, che disputeranno le Supercoppe e le Supercoppe Disciplina, suddivise fra i campionati del Lavoratore a 11 e gli Amatori a 6, a 7 e a 8, maschili e femminili. A scendere in campo per primi saranno giocatori e dirigenti di Liguria Medici e Zener 1992 che si contenderanno la Supercoppa Disciplina del Lavoratore a undici. La manifestazione terminerà soltanto nel tardo pomeriggio, con le premiazioni per i tesserati delle squadre senior.