Quantcast
Cronaca

Sversamento di petrolio nel Polcevera: sventato inquinamento in mare, Procura apre inchiesta

Genova. Danno ambientale per il momento contenuto, dopo che questa notte uno sversamento di idrocarburi proveniente da una perdita in una conduttura all’interno del corso d’acqua in zona Bolzaneto, all’altezza della Metro, si era riversato nel fiume Polcevera e proseguiva in direzione mare.

All’alba una motovedetta della Guardia Costiera era attiva alla foce del fiume mentre anche il battello antinquinamento del ministero dell’Ambiente, era pronto a intervenire. Ma fortunatamente gli idrocarburi non hanno raggiunto la foce e lo sversamento è stato contenuto prima dell’arrivo al mare.

La polizia giudiziaria ha già avviato un’indagine da prime informazioni sembra essere stato individuata la perdita, molto probabilmente causata da usura, nelle tubazioni di una raffineria della zona. La procura di Genova intanto ha aperto un fascicolo ipotizzando il reato di inquinamento ambientale.

Anche se le notizie sembrano rassicuranti la motovedetta della Guardia Costiera, che lavora in sinergia con il battello del ministero dell’Ambiente, sta pattugliando il tratto di costa per controllare se ci possano essere o meno tracce di inquinamento. Secondo una prima stima di Arpal sarebbero stati sversati dalle condutture almeno 4 mila litri di gasolio.