Svaligiati appartamenti e negozi, raffica di furti e scippi a Genova - Genova 24
Cronaca

Svaligiati appartamenti e negozi, raffica di furti e scippi a Genova

volante

Genova. Notte e mattinata movimentare per le volanti della polizia, che sono intervenute per numerosi constatazioni di furto in attività commerciali e appartamenti. Una volante è intervenuta ieri mattina in Corso Europa presso un negozio di parrucchiera, dove i ladri, dopo aver forzato la saracinesca del negozio, s’introducevano all’interno del locale asportando un televisore ed un pc “Apple” per un valore complessivo di euro 2 mila.

Secondo intervenuto ieri pomeriggio in Piazza Del Principe, dove un uomo genovese ultrasessantenne riferiva agli agenti che due individui, presumibilmente sudamericani, tentavano poco prima di tagliare con un cutter il suo borsello, senza però riuscirvi. La persona forniva una descrizione dei due balordi. Sempre nel pomeriggio una volante è intervenuta in via Rimassa presso un centro estetico dove due ragazzi presumibilmente italiani, un uomo e una donna, dopo essere entrati nel negozio, in un momento di distrazione della titolare, asportavano un fondo tinta dalla vetrina e le chiavi del locale appese alla porta d’ingresso, uscendo dal negozio prima che la vittima si accorgesse del fatto.

Altri furti a Sestri Ponente, in un palazzo di via Montanella, dove ignoti avevano appena forzato la porta d’ingresso di un’abitazione senza, però,  riuscire ad entrare nell’appartamento, probabilmente disturbati dal passaggio di qualche condomino. Poco dopo gli operanti venivano chiamati da un residente nuovamente in via Montanella , in un altro civico, dove un’altra abitazione era stata visitata dai ladri chenell’occasione portavano via un computer ed alcuni oggetto in oro, per un valore al momento non quantificabile.

Scippo in Via dei Sessanta, dove una donna genovese, mentre si trovava in strada, venivaavvicinata da un giovane, vestito con una canottiera chiara, a bordo di uno scooter, che gli strappava la borsa contenente la somma di euro 20,00, le chiavi di casa ed un telefono cellulare.

Poi altri due furti in via Orlando, dove una donna genovese lì residente dopo aver sentito dei rumori provenienti da una finestra, notava un individuo che stava cercando di aprire gli infissi della sala. Il ladro alla vista della donna si dava subito alla fuga. Gli operanti tranquillizzavano la signora invitandola a sporgere denuncia. Poco dopo gli agenti intervenivano sempre nella stessa via dove ignoti, dopo aver forzato la porta d’ingresso di un appartamento, s’introducevano all’interno, rovistando in tutte le stanze. La proprietaria,  giunta sul posto, al momento non è stata in grado di quantificare cosa fosse stato asportato.

I ladri sono anche entrati all’opera a San Fruttuoso, in via Berghini dove ignoti ladri, dopo aver forzato la finestra del bagno, s’introducevano all’interno dell’abitazione asportando 3 anelli ed un orologio in oro, per un valore complessivo al momento da quantificare.