Quantcast

Skate slalom protagonista a Genova: in via Assarotti la prima tappa della Coppa del Mondo

PIC 2359

Genova. Uno scenario insolito quello visto oggi pomeriggio in pieno centro città. Nella solitamente trafficata via Assarotti, infatti, niente auto né moto, ma tanti atleti muniti di pattini a rotelle che sono scesi a tutta velocità per la prima tappa della Coppa del mondo di skate slalom.

“Lo slalom in line – spiega Carlo Chimeri, presidente associazione sportiva Azzurra – è giunto quest’anno all’ottava edizione. La prima l’abbiamo fatta nel 2004, in occasione di Genova capitale europea della cultura. Da lì la manifestazione, inizialmente di carattere europeo, è diventata una tappa fissa della Coppa del mondo”.

Non solo, Genova della coppa del mondo di skate slalom è la prima tappa. Molto numerosi i partecipanti: “A quest’edizione hanno partecipato circa 110 ragazzi di diverse nazioni, tra cui Austria, Svizzera, Repubblica ceca e Germania. Per quanto riguarda la tappa genovese, denominata anche Trofeo Iren, la battaglia sarà ancora una volta tra Germania e Italia”.

Gli itlaiani sono bravi in questo sport? “Sì – spiga Chimeri – anche se forse sono più bravi nello sci alpino da cui questo sport deriva. Questa disciplina infatti nasce proprio come allenamento integrativo per lo sci alpino nei perisodi a secco. Poi è nata una specialistà a sé. Da dieci anni a questa parte è stato un crescendo continuo e oggi il livello professionistico si è sempre più elevato”.

E mentre gli altleti ancora scendono per completare la gara, gli organizzatori già guardano al futuro: “Come organizzatori ci piacerebbe, e ne discuteremo con le istituzioni, vedere se per il prossimo anno è possibile riportare le modo con il free style motocross e soprattutto traferire la location in via Fieschi, con un livello tecnico certamente più impegnativo e più affascinante”.