Sirti, incontro tra Vesco e sindacati: "Subito un tavolo con la proprietà" - Genova 24
Economia

Sirti, incontro tra Vesco e sindacati: “Subito un tavolo con la proprietà”

sirti

Genova. Un tavolo di confronto tra Regione Liguria e la proprietà di Sirti, azienda genovese di impiantistica telefonica, per esaminare il piano industriale e avere garanzie sul mantenimento della sede nel capoluogo ligure. Verrà convocato nei prossimi giorni dall’assessore regionale al lavoro, Enrico Vesco dopo l’incontro svoltosi oggi con le organizzazioni sindacali, preoccupate per gli esuberi del personale annunciati dall’azienda.

“Comprendo le preoccupazioni dei lavoratori su una riduzione così pesante degli organici – ha detto l’assessore Vesco – tenuto conto dell’importanza di Sirti per il nostro territorio e della sua rilevanza a livello nazionale. Inoltre condivido le richieste dei sindacati che chiedono precise garanzie sul mantenimento della sede genovese, anche in considerazione dell’avvio di un piano nazionale per la banda larghissima che vedrà coinvolta anche Genova, insieme ad altre città italiane”.

Ammonterebbero infatti a 33 gli esuberi preannunciati da Sirti su un totale di 58 dipendenti della sede di Genova. Numeri che rischierebbero di depauperare pesantemente la sede genovese dell’azienda. A questo proposito, nel corso del prossimo incontro con la proprietà, l’assessore Vesco si è impegnato a richiedere all’azienda di applicare i contratti di solidarietà, anche per la disponibilità manifestata in tal senso dai lavoratori e dai sindacati. Una soluzione che potrebbe risolvere i problemi, almeno nel breve periodo.