Santa Margherita, Squinzi al convegno dei giovani industriali: “Il tempo delle analisi è finito, adesso è l'ora di fare” - Genova 24
Cronaca

Santa Margherita, Squinzi al convegno dei giovani industriali: “Il tempo delle analisi è finito, adesso è l’ora di fare”

giorgio squinzi, confindustria

Santa Margherita. Il nuovo presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, ha aperto il convegno dei giovani industriali all’Hotel Miramare di Santa Margherita. “L’Italia ha un bisogno straordinario di fare, con intelligenza, buonsenso e determinazione. Il tempo delle analisi, delle riflessioni è inevitabilmente scaduto. Il tempo del fare è già partito”, ha esordito.

“Dobbiamo agganciarci” alla ripresa “e mettercela tutta. Noi crediamo in questo Paese, dove è bello e si può fare impresa e ritrovare la via della crescita”, aggiunge Squinzi. “Dobbiamo ritrovare la capacità di fare impresa, perché la forza di questo Paese sta proprio nel saper produrre: ci aspettiamo che questa sfida venga colta e condivisa, da chi ci governa, da noi imprenditori e da tutta la società civile”, evidenzia il presidente di Confindustria. “Per fare è importante sciogliere i nodi e le arretratezze del Paese”, dicendo “no agli arroccamenti e alla difesa di posizioni predefinite. Abbiamo bisogno di un Paese normale”.

“Stiamo vivendo una crisi come non mai nel dopoguerra”; “siamo in un momento di grande difficoltà” ma “dobbiamo ritrovare la capacità di impegnarci e metterci in gioco con assoluta determinazione”, prosegue sottolineando che l’industria “é parte viva e fondamentale” del Paese e per questo “dobbiamo ritrovare la capacità di fare impresa”. Il punto di partenza, aggiunge, è come “dobbiamo reagire” per ripartire, crescere e investire.

Non è mancato un riferimento al fisco. “Dobbiamo poter avere un fisco equo, trasparente e certo – conclude – la madre di tutte le riforme è la semplificazione”