Santa Margherita, è nata la Pro Loco: “La città vive di passato, dobbiamo pensare al presente e al futuro” - Genova 24
Altre news

Santa Margherita, è nata la Pro Loco: “La città vive di passato, dobbiamo pensare al presente e al futuro”

santa margherita

Santa Margherita. La Pro Loco di Santa Margherita si è costituita ufficialmente, con la prima assemblea che si è tenuta alla sala Monsignor Solimano. Sono un’ottantina i primi soci iscritti. La denominazione della nuova associazione, cosi come è stato votato dall’assemblea costituente, è Pro Loco Santa Margherita Ligure – Promozione del Territorio.

Con voto palese e all’unanimità è stato votato il consiglio direttivo che è così composto: Franco Artioli, Vittorio Barchi, Adriano Bena, Paolo Gesino, Walter Guarnieri, Chiara La Pegna, Andrea Maggiali, Nadia Massa, Maurizio Norero, Giuseppe Pastine, Giorgio Revello, Angelo Siclari, Antonio Starrantino, Roberto Testabruna, Monica Valenzano, Paola Zattera. Adriano Bena, gia presidente del comitato promotore, è il primo presidente della Pro Loco Santa Margherita – Promozione del Territorio.

“Da tempo, per il turismo, Santa vive di passato e invece noi tutti dovremmo pensare al presente e al futuro per recuperare quanto ad oggi abbiamo perso – sorride Adriano Bena, 64 anni, imprenditore nel settore della nautica -. Parte di questa perdita è dovuta alle distanze che negli anni si sono accorciate, grazie ai voli e viaggi diventati economici permettendo ai turisti e ospiti che prima soggiornavano per lunghe settimane, di scegliere altre mete che offrono tutto quello che noi non abbiamo, tra cui soprattutto i divertimenti per i giovani. Noi a parte il sole, il mare, il pesce fresco e l’ospitalità altro non abbiamo. Per questo, noi insieme a tutti coloro che vogliono partecipare, cercheremo di organizzare al meglio promuovendo Santa per creare eventi che possano farci ritornare ai livelli di altri paesi che ci hanno sorpassati. Vi assicuro che noi non abbiamo nulla in meno di loro”.

“Forte dei Marmi, ad esempio, ha spiagge ben organizzate, ma con mare non pari al nostro, bella passeggiata, ma senza il nostro paesaggio naturale, cornice di case non come le nostre che, con i colori e gli affreschi delle facciate e le persiane in tinta alla ligure, hanno fatto esprimere i pittori di tutto il mondo e tutti ci invidiano – dice ancora Bena -. Forte ha solo la Torre in piazza e poco altro, noi abbiamo villa Durazzo, il castello, le chiese con opere d’arte, le passeggiate di Nozarego sino alle Gave, San Lorenzo con vista su Santa da mozzafiato. Però a Forte la gente si diverte, con i negozi aperti, il mercato talmente conosciuto da essere stato portato anche a Milano. Quindi, noi con la Pro Loco proponiamo di creare delle opportunità per cercare di portare turismo di livello e cercare di lavorare per il sociale, per la comunità e per i quartieri. Dovremmo cercare di capire che tutti, direttamente o indirettamente, viviamo di turismo e quindi dobbiamo lavorare per migliorare e per farsì che ritornino gli ospiti di livello e turisti di passaggio a scoprire e vivere Santa. Santa è come una Ferrari con un motore di una 500. Santa ha un paesaggio naturale invidiato da tutti, se ci mettiamo della benzina buona potrà ritornare sul podio che si merita”.

Una grande sfida che la Pro Loco lancia alla città: “Per iniziare, stiamo cercando di contattare persone e società che potrebbero essere interessate ad investire con manifestazioni, spot publicitari e altro e non vi nascondo che potrebbe nascere qualcosa di particolare a breve, sfruttando queste occasioni avvicineremo riviste specializzate e tv nazionali – chiude Bena -. Ricordo però, che senza la partecipazione dei sammargheritesi non potremmo fare nulla, perché tutto siamo nella squadra, la squadra è la Pro Loco, Santa è il nostro campo da gioco, noi tutti siamo i giocatori e non importa con che ruolo giochiamo, l’importante poter dire “abbiamo parteciapato anche noi”.

La quota associativa è stata stabilita in 20 euro per i soci ordinari; a partire da 50 Euro per i soci sostenitori. Per ora, la sede della Pro Loco Santa Margherita Ligure sarà in Calata porto 1, dove è già presente la AMADI (Associazione marittimii da diporto). Il tesseramento resta chiaramente aperto e, in attesa di allestire l’ufficio, si potrà aderire online collegandosi al sito provvisorio http://prolocosanta.altervista.org/blog/ oppure inviando il modulo (scannerizzato e debitamente compilato ) all’indirizzo di posta elettronica proloco.santa@libero.it.