Sanità, Capurro: "Facciamo il punto sulle autoassicurazioni” - Genova 24

Sanità, Capurro: “Facciamo il punto sulle autoassicurazioni”

ezio capurro

Regione. Il consigliere regionale Armando Ezio Capurro ha presentato una interrogazione al presidente della giunta Claudio Burlando per fare il “punto” sulle autoassicurazioni. “Chiedo di conoscere – afferma Capurro – quanti sono i casi di sinistri con richieste danni superiori ai 350 mila euro accaduti nel primo quadrimestre 2012”.

Lo scorso anno il Consiglio Regionale ha fatto sua la proposta presentata da Capurro di “autoassicurare” in proprio la Regione Liguria per i sinistri delle diverse Asl, facendo così risparmiare all’ente una notevole cifra per quanto riguarda il premio assicurativo.

“Conti alla mano ho potuto verificare come le richieste danni sopra i 350 mila euro, nell’ultimo quinquennio, hanno fatto registrare una media annuale di 2,4 milioni – afferma Capurro a fronte di un premio assicurativo a base di gara di 15 milioni di euro annuo”.

Per questo motivo Capurro aveva “bloccato” la “soluzione mista” di copertura prospettata dalla giunta regionale che prevedeva da parte dell’ente il pagamento dei rischi per eventuali richieste danni pervenute alle Asl sotto i 350 mila euro assicurando solo i sinistri per importi superiori.

“Grazie alla mia proposta – afferma Capurro – credo che nel prossimo quinquennio riusciremo a risparmiare una cifra complessiva pari a 70 milioni di euro, i dati del primo quadrimestre 2012 dovrebbero confermare la bontà del mio suggerimento”.

Il mese scorso sul tema delle autoassicurazioni la direzione degli Ospedali Galliera ha organizzato un convegno al quale sono intervenuti numerosi e autorevoli relatori con lo scopo di evidenziare i cambiamenti che il nuovo assetto comporta soprattutto per quanto riguarda il personale medico paramedico e amministrativo.