Sampdoria in A, maxirissa tra tifosi: migliorano le condizioni dei due supporter blucerchiati - Genova 24
Cronaca

Sampdoria in A, maxirissa tra tifosi: migliorano le condizioni dei due supporter blucerchiati

Sampdoria A

Genova. Restano sotto osservazione ma non sono in pericolo di vita: stanno meglio i due tifosi sampdoriani feriti gravemente la notte della festa per il ritorno in A della Sampdoria. I due giovani, erano stati feriti uno a un polmone e l’altro al fegato, durante una rissa scoppiata in via Geirano a Molassana nel pieno dei festeggiamenti.

Un terzo tifoso sampdoriano, anch’esso in prognosi riservata e in rianimazione, era stato accoltellato all’addome e alla coscia. Dalle prime ricostruzioni sembra che cinque o sei persone senza sciarpe o bandiere abbiano aggredito i supporter blucerchiati. L’ipotesi è che possa essersi trattato di uno scontro con alcuni genoani che risiedono in zona. Sulla vicenda si sono dissociati via web molti gruppi di tifosi genoani, sottolineando che l’aggressione non è da addebitare a persone che si possano definire “tifosi genoani”

Sette persone sono state denunciate dalla polizia per rissa aggravata e resistenza, mente il magistrato di turno della Procura di Genova ha aperto un fascicolo contro ignoti ipotizzando il reato di duplice tentato omicidio e lesioni gravissime.

Più informazioni