Rossiglione, al via la 3^ edizione del Canta Cian: le vie del paese in festa - Genova 24

Rossiglione, al via la 3^ edizione del Canta Cian: le vie del paese in festa

canta cian rossiglione

Rossiglione. Sabato 23 e Domenica 24 Giugno 2012, a Rossiglione (Ge) , borgata superiore, si terrà il Canta Cian 2012, manifestazione organizzata dal Gruppo Operatori economici di Rossiglione 2000 (Pagina Facebook omonima), presieduto da Daniela Stagno, e dal Comune di Rossiglione.

L’evento, giunto alla sua terza edizione, quest’anno ha ottenuto il marchio di Ecofesta, puntando molto sulla raccolta differenziata e su prodotti biodegradabili. Un paese in festa quindi, avvolto dalla musica, dalle tradizioni mai tramontate, dai sapori della gastronomia locale e da tante piccole, grandi iniziative che rendono l’evento divertente e, al contempo, emozionante.

Il programma di Sabato 23 Giugno prevede dalle ore 16 e in replica alle ore 20 palo della cuccagna con premi per adulti e bambini e tornei di scacchi giganti; ore 17 laboratori per i più piccoli organizzati dai ragazzi del paese. Verranno fatti costruire oggetti da conservare per ricordo; ore 18  saggio di musica leggera degli allievi dell’Accademia del Sol  di Rossiglione; ore 19 apertura stand gastronomici con prodotti tipici.

Si potranno gustare ravioli al ragù, lasagne, focaccia al formaggio,  grigliata mista, farinata, panini con salcicce e patatine fitte. Tutti i piatti saranno preparati dal Gruppo operatori economici in collaborazione con l’Agriturismo Ca’ du Ratto, il Bar Ristorante Italia e l’Antico Forno; ore 21 AAA palco offresi e  a seguire  musica tradizionale con “Queidersciugni”, gruppo folk di Rossiglione.

Domenica 24 Giugno: alle ore 16 e in replica alle ore 20 palo della cuccagna  e tornei di scacchi giganti; ore 17 laboratori per bambini sulla stessa lunghezza d’onda di quelli di Sabato; ore 18  saggio di danza degli alunni della Scuola  primaria di Rossiglione diretta dall’insegnante Silvia Giacobbe della New Terpsichore Il tema sarà “elementi della natura” sulle musiche di Enya, Alex Britti, “La Vasca”,  “Terra promessa”, “Aria” di Gianna Nannini, “Fuoco nel fuoco” di Eros Ramazzotti ; ore 19 apertura stand gastronomici; ore 20,30  esibizione della “Progressive Guitar orchestra” – Accademia Lorenzo Perosi di Tortona diretta dal maestro Massimo Ferrari (http://www.accademiaperosi.it/) che interrerà soprattutto brani dei Pink Floyd; ore 21,30 premiazione concorsi e a seguire sfilata “la sposa del ‘900” abiti d’epoca in passerella sulle note di brani famosi.

Per tutto l’arco della manifestazione sarà presente “uno spazio giovani” gestito da Trevor dove i ragazzi potranno esibirsi liberamente a livello musicale. Inoltre mostra di pittura a 4 dimensioni di Byron Salas (http://byronsalas.blogspot.it/2008/01/biografia-byron-salas.html), artista ecuadoriano che ad oggi vive a Rossiglione, ritornato recentemente da mostre tenute in Cina e Germania. Presenti anche mercatini di artigianato locale e saranno allestite vetrine tematiche come “Vegia Zena” e “Lavori in corso”. Presente una mostra espositiva “Viva gli sposi di altri tempi” con oggetti d’epoca e foto, in collaborazione con Studio fotografico Oliveri di Rossiglione.

Si terranno anche dei concorsi, i cui vincitori saranno incoronati Domenica 24 alle 21.30. Le schede per votare possono essere richieste all’ingresso. Concorso Angolo Fiorito – Originali Composizioni Ambientate tra Oggetti D’epoca forniti dal Museo Passatempo di Rossiglione. Terrazzi e balconi saranno impreziositi da composizioni floreali e oggetti tradizionali, il migliore sarà decretato vincitore. Concorso di pittura aperto a tutti, si dovranno presentare opere con tema centrale il Paese.

Ma che cos’è nello specifico il Canta Cian? Il fulcro dell’evento sarà Sabato alle 21 con l’AAA palco offresi dove chiunque, ma davvero chiunque, potrà salire sul palco ed improvvisare canzoni, barzellette o racconti. L’iniziativa affonda le sue radici in un’usanza iniziata negli anni ’40 proprio nella frazione di Rossiglione denominata Cian.

Questa festa permetteva a cantanti e musicisti di esibirsi in brani dialettali nel celeberrimo “Cian” appunto, piazzola che si incastona nei carruggi della borgata di Rossiglione Superiore. Il revival vedrà un camioncino d’epoca impiegato come suggestivo palco, la trasformazione ad hoc permetterà di ospitare le numerose e varie esibizioni che si succederanno nella serata, riflettori puntati dunque su poesie, canzoni dialettali, sketch musicali e molto altro ancora. Lo spirito dell’iniziativa può essere riassunto eloquentemente dal divieto di utilizzo di basi musicali per artisti e dilettanti che interverranno e saliranno sul palco.

Più informazioni