Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Premio Andersen, ecco i vincitori della 45° edizione: stasera il concerto di Max Gazzè

Sestri Levante. Con la fiaba Cuore di Albero la tivolese Margherita D’Alessandro vince il prestigioso Premio letterario H.C. Andersen per fiabe inedite.

Speciale riconoscimento Trofeo Baia delle Favole a Tiziana Ortelli di Cadro, nel Canton Ticino (Svizzera) con la fiaba L’Odore delle Nuvole. La giovane Elisa Bertoncini di Vicopisano (Pisa) è la vincitrice nella categoria Ragazzi con la fiaba Io e il drago. Tra le fiabe in lingua straniera, la vincitrice della sezione è Zara Nelson, che abita a Lucca, con The youngest Child.

Da notare che per la prima volta è arrivata – dal villaggio beduino Anata Jerus, inPalestina – una fiaba in arabo (è il secondo anno che il Premio ammette componimenti in quella lingua) dal titolo Verso i mondiali 2014 scritta da una bambina di nome Salha Hamadeem, di Wadi Abu Hindi, che è tra le fiabesegnalate, come “racconto proiettato in un prossimo futuro dove speranza e asprezza della vita si intrecciano”.

Per sottolineare questa interessante novità, proprio a questa fiaba viene consegnata quest’anno la speciale targa omaggio del Presidente della Repubblica al Premio Andersen. Premiati con la Sirefiaba Andersen realizzata dallo scultore Alfredo Gioventùanche i vincitori delle singole categorie.

Oltre 1200 le fiabe pervenute, di più della metà online, più di 700 componimenti sono stati scritti da autori adulti, segno che la fiaba esercita ancora un forte potere di attrazione non solo nei confronti dei bambini e ragazzi ma anche verso persone già mature: anche questo è un segno che la voglia di raccontare, insita in ognuno di noi, non si spegne, ma se mai si rafforza con il passare degli anni.

Il Festival Andersen finirà domani e stasera andrà in scena, nella suggestiva cornice della Baia del Silenzio, il concerto di Max Gazzè, che presenterà in anteprima nazionale il suo nuovo spettacolo intitolato “Over tour”.