Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Podismo, “Traversata della Valbisagno”: Mohamed Rity e Emma Quaglia primi al traguardo

Genova. Sabato 2 giugno si è svolta la 40° edizione della “Traversata della Valbisagno”, organizzata dall’Associazione Dilettantistica Gau. L’evento, di importanza rilevante per Genova, si disputa ininterrottamente dal 1973 e vede ogni anno una nutrita partecipazione.

Si tratta di una splendida corsa in notturna di 10,3 km, partita, come di consueto, da Corte Lambruschini, presso la stazione FS di Genova Brignole, e che, seguendo il corso del più grande e temuto fiume cittadino, il Bisagno, ne ha percorso la valle fino all’arrivo a Prato, in piazzale Suppini, sede della Gau.

L’organizzazione, impeccabile, ha previsto la chiusura al traffico dell’intero percorso, mettendo a disposizione dei partecipanti un bus navetta gratuito con partenza da Prato, il trasporto borse, il parking riservato in via Struppa 27, a pochi metri dall’arrivo, e la possibilità, su prenotazione, di parcheggio camper per chi arriva da fuori Genova.

Al traguardo sono giunti in 540. La vittoria è andata a Mohamed Rity che, correndo in 3’12” al km, ha preceduto di 8″ Noureddine Chakour, entrambi marocchini residenti da qualche anno a Genova. Terza posizione per Edmil Albertone. Tra le donne ha primeggiato Emma Quaglia del Cus Genova con il tempo di 36’09”, seguita da Khadija Arafi a poco meno di 2′ di distanza; terza Marta Bertamino.

Questi i primi 40 al traguardo:
1° Mohamed Rity 33’07”
2° Noureddine Chakour 33’15”
3° Edmil Albertone (Città di Genova) 34’02”
4° Andrea Giorgianni (Delta) 34’18”
5° Gabriele Pace (Cus Genova) 34’55”
6° Emanuele Repetto (Cambiaso Risso) 35’46”
7° Emiliano Dagnino (Atletica Varazze) 36’02”
8° Emma Quaglia (Cus Genova) 36’09”
9° Giuseppe Pace (Podistica Peralto) 36’20”
10° Pietro Costa (Città di Genova) 36’34”
11° Gino Carta (Frecce Zena) 36’49”
12° Enzo Scamarcia (Podistica Peralto) 36’51”
13° Vincenzo Chisari (Maratoneti del Tigullio) 36’53”
14° Maurizio Tumminia (Frecce Zena) 36’55”
15° Marco De Marco (Sant’Olcese) 37’04”
16° Oscar Rebora (Delta) 37’11”
17° Silvano Repetto (Podistica Valpolcevera) 37’21”
18° Giuseppe Fedi (Gau) 37’25”
19° Andrea Bergonzi (Frecce Zena) 37’27”
20° Patrizio Magni (Città di Genova) 37’30”
21° Ghebrehanna Savio (Podistica Valpolcevera) 37’44”
22° Giorgio Grella (Cambiaso Risso) 37’47”
23° Ottorino Piras (Delta) 37’49”
24° Silvano Grasso (Cus Genova) 37’53”
25° Andrea Aliotta (Città di Genova) 37’59”
26° Khadija Arafi (Città di Genova) 38’05”
27° Maurizio Carta 38’07”
28° Fabio Quintino (Cambiaso Risso) 38’13”
29° Giuliano Agostino (Delta) 38’15”
30° Nino Pontevolpe (Città di Genova) 38’21”
31° Alessio De Martino (Città di Genova) 38’30”
32° Giovanni Tornielli (Podistica Peralto) 38’35”
33° Filippo Reggiani 38’40”
34° Luciano Sardiello 38’49”
35° Walter Miglio (Delta) 38’58”
36° Giacomo Battaglia (Frecce Zena) 39’02”
37° Agostino Canepa (Podistica Mele) 39’02”
38° Fabrizio Ravizza (Cambiaso Risso) 39’16”
39° Francesco Mainardi 39’18”
40° Yuri Lo Nobile (Podistica Valpolcevera) 39’19”