Nervi, si allarga la campagna per salvare gli scoiattoli grigi: raccolte migliaia di firme - Genova 24
Cronaca

Nervi, si allarga la campagna per salvare gli scoiattoli grigi: raccolte migliaia di firme

scoiattolo rosso

Genova. Salvare gli scoiattoli grigi del Parco di Nervi è diventata una vera e propria campagna di protesta da una parte all’altra della città. Ieri sul tavolo della giunta comunale è stata depositata una mozione trasversale, con FdS, Sel, Lista Doria e Movimento 5 Stelle di nuovo uniti per chiedere, questa volta, “una sospensiva della cattura”.

Per strada, nei banchetti e in molti negozi di Nervi sono state raccolte già migliaia di firme. La campagna è partita dopo la decisione della Regione Liguria di sterilizzare i circa 300 scoiattoli grigi che popolano i parchi nerviesi, per ottemperare a una direttiva dell’Unione Europea che chiede la soppressione dell’esemplare di origini americane che avrebbe preso il posto dell’autoctono scoiattolo rosso.

Da qui era circolata la notizia secondo cui gli animali sarebbero stati uccisi usando il gas. Decisione poi ripensata, fino ad arrivare alla scelta della cattura, sterilizzazione ed esportazione in altri ambienti. Legambiente e altre associazioni animaliste, ma anche politici, privati cittadini e commercianti, che da anni sono abituati a giocare e nutrire gli scoiattoli, si sono ribellati.