Montale, i giovani e la crisi, la responsabilità della scienza e lo sterminio degli ebrei: tutte le tracce del tema della Maturità 2012 - Genova 24
Cronaca

Montale, i giovani e la crisi, la responsabilità della scienza e lo sterminio degli ebrei: tutte le tracce del tema della Maturità 2012

maturità

Genova. Torna Montale alla Maturità, ormai un appuntamento fisso per i giovani maturandi. Montale infatti era stato già proposto nel 2008, quando per l’analisi del testo venne sottoposta alla riflessione dei candidati la poesia “Ripenso il tuo sorriso”. Anche nel 2004 c’era una traccia su Montale con il testo della ‘Casa sul mare’ tratto da Ossi di seppia.

Per il tema di carattere storico, una frase di Hannah Arendt, occasione per affrontare il tema dell’Olocausto.

Il saggio breve verte invece sul tema “bene individuale e bene comune”. Negli allegati, fra i brani ci sono quelli di Tommaso d’aquino e di Rousseau.

Poi il tema di attualità l’argomento è i giovani e la crisi: si parte da una frase dello scrittore francese Paul Nizan “Avevo 20 anni: non permettero’ a nessuno di dire che questa e’ la piu’ bella eta’ della vita”. Nella traccia ci sono anche riferimenti al cofondatore della Apple Steve Jobs. Secondo indiscrezioni nel tema di attualità, ci sarebbero riferimenti alla figura del motociclista Marco Simoncelli e alla cantante Amy Winehouse.

Il tema scientifico parte da una frase di Hans Jonas su “Il principio responsabilità. Un’etica per la civiltà tecnologica” e punta all’analisi del rapporto fra scienza e responsabilità.

Infine, i giovani che vorranno cimentarsi con l’articolo di giornale per la prova di italiano della Maturità dovranno descrivere il Labirinto. Negli allegati ci sono diversi documenti di grandi autori come Ariosto, Picasso, Calvino ed Eco.

Più informazioni