Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La triste storia dei maiali di Bavari, Enpa: “Per loro non c’è pietà, sono solo cibo” foto

Più informazioni su

Bavari. Prosegue la triste storia dei maiali di Bavari, iniziata nel 2007, con diverse denunce a carico del proprietario, che nel procedimento per maltrattamento a cani, bovini e cavalli, ha patteggiato. “La Procura, inspiegabilmente ha lasciato ancora in sospeso per diversi incredibili rinvii, la denuncia per maltrattamento nei confronti dei maiali”, spiega l’Enpa.

Oltre a questo, dopo anni, i problemi per i poveri maiali non sono ancora finiti e nemmeno per l’Enpa, che se ne è subito presa carico. “Da allora, continuiamo a farcene carico, su preghiera della Procura e della stessa ASL (doveva essere per un breve periodo…), e da allora continuiamo a preoccuparci per loro. Ma non è poi solo dal loro cibo, questa volta, da circa qualche mese, dobbiamo ricorrere all’aiuto della Prefettura per avere l’acqua”, spiegano i volontari.

Qualcuno ha pensato bene di prendersi il tubo dell’acqua. “Insomma in poche parole devono venire, periodicamente i Vigili del Fuoco a riempire tutti i contenitori possibili (vasche da bagno abbandonate, vasconi che provvidenzialmente ci hanno regalato) vasche piccole, meno piccole, insomma qualsiasi contenitore che possa contenere acqua per abbeverare le creature – prosegue l’Enpa – E ancora una volta ringraziamo i Vigili del Fuoco che, appena arriva loro la richiesta si muovono subito”.

“Sappiamo che una volta che la Procura di Genova, finalmente chiuderà questo fascicolo sarà un grosso problema per loro, purtroppo non potremo fare nulla se decideranno l’abbattimento. E questo è previsto, lo stesso p.m. lo ha detto chiaro e tondo – conclude l’Enpa – Per loro non c’è pietà: sono solo cibo”.