La Pallavolo Genova rinuncia alla Serie A2: ripartirà dalla B1 - Genova 24
Sport

La Pallavolo Genova rinuncia alla Serie A2: ripartirà dalla B1

Carige Pallavolo Genova

Genova. Sono scaduti i termini per la presentazione delle pratiche di ammissione ai campionati 2012/13 di Serie A1 e A2 maschili.

La Lega Pallavolo Serie A ha esaminato i documenti presentati presso la propria sede e ha reso noto l’elenco delle formazioni che li hanno consegnati.

Per gli appassionati genovesi, è giunta una sgraditissima sorpresa. La Pallavolo Genova, reduce da due stagioni in Serie A2 di ottimo livello, ha rinunciato al diritto di prendere parte alla categoria che le spettava per i risultati ottenuti sul campo.

La squadra biancoblu è in buona compagnia: in Serie A1 scompaiono Sisley Belluno e Roma Volley; in Serie A2 addio anche a Correggio Volley, Fenice Volley Isernia e Volley Segrate.

La decisione è dovuta alle difficoltà economiche nelle quali si sono ritrovati i dirigenti. Conti alla mano, affrontare un campionato del genere per la terza volta non risultava più possibile.

La Pallavolo Genova, tuttavia, non abbandona il panorama nazionale, ma riparte un gradino più in basso, dalla Serie B1. Un campionato diviso in tre gironi e decisamente più abbordabile.

La Serie A1 maschile sarà composta solamente da 12 squadre: New Mater Volley Castellana Grotte, Piemonte Volley Cuneo, Top Volley Latina, Volley Lube Macerata, Pallavolo Modena, Sir Safety Umbria Volley Perugia, Copra Elior Piacenza, Robur Angelo Costa Ravenna, Altotevere San Giustino, Trentino Volley, BluVolley Verona, Callipo Sport Vibo Valentia.

Alla Serie A2 si sono iscritte 10 formazioni: Pallavolo Atripalda, Città di Castello Pallavolo, Corigliano Volley, Pallavolo Loreto, Pallavolo Matera, Volley Milano, Pallavolo Molfetta, Pallavolo Padova, Volley Potentino Potenza Picena, Argos Volley Sora. L’organico sarà probabilmente portato a 14 squadre con Lair Sport Brolo, Pallavolo Cavriaghese, Impavida Ortona e Universal Pallavolo Carpi.