La Fondazione Edoardo Garrone presenta il progetto Science Expo Center - Genova 24

La Fondazione Edoardo Garrone presenta il progetto Science Expo Center

riccardo garrone

Genova. Un padiglione di 1200 metri quadrati nel cuore del Porto Antico, tre eventi all’anno, un obiettivo di 300 mila visitatori, un investimento di oltre 1 milione di euro.
Sono alcuni dei numeri della nuova struttura che rafforzerà l’offerta turistica della città e il posizionamento del Porto Antico quale porto della conoscenza e delle scoperte e che inserisce Genova nel circuito internazionale dei Science Center.

Tre mostre/evento inedite sul territorio nazionale di carattere scientifico e tecnologico; un calendario pianificato e organico per tutto l’anno, la migliore produzione internazionale di intrattenimento con finalità formativa; un elevato livello di interazione, scenografie e allestimenti tecnologici dedicati ai giovani, alle famiglie e alle scuole.

Sono questi gli elementi principali del progetto di Science Expo Center che sarà operativo dal primo marzo 2013 a Genova sulla base del progetto che vede quale promotore la Fondazione Edoardo Garrone, la fondazione culturale operativa, nata nel 2004 e dedicata alla memoria di Edoardo Garrone che avviò l’attività industriale del Gruppo ERG – e che si pone l’ obiettivo di raggiungere 300 mila visitatori all’anno, con un investimento iniziale di oltre 1 milione di euro.

Per avviare il progetto nei giorni scorsi è stata costituita la società operativa – “Science Expo Center Genova s.r.l.” con un capitale sociale di 200 mila euro, interamente versato, alla quale partecipano oltre a Fondazione E. Garrone (40%) i due soci privati, la Abex s.r.l. di Antonio Bruzzone (40%) e l’imprenditore Franco Gattorno (20%) .
Il Consiglio di Amministrazione, composto da 5 membri, è presieduto da Riccardo Garrone, amministratore delegato è Antonio Bruzzone, consiglieri Paolo Corradi, Franco Gattorno e Alessandra Perico.

“Science Expo Center Genova s.r.l.”, infatti, grazie ad accordi con società internazionali, leader nel settore, si è aggiudicata la distribuzione in esclusiva per l’Italia di mostre itineranti/temporanee ad alto contenuto educativo, dedicate ad un target giovane, alle famiglie e alle scuole.

“Il nuovo progetto di Science Center è coerente con la missione della nostra Fondazione che opera a livello nazionale per favorire la condivisione, la fruizione e la diffusione della cultura, dell’arte, della scienza e delle loro più significative forme di espressione, dedicando particolare attenzione all valorizzazione delle nuove generazioni – ha dichiarato Riccardo Garrone, Presidente della Fondazione e della nuova società – Intraprendere nuove iniziative è un modo concreto per reagire alla crisi, ma sono convinto che l’impatto e il volano culturale di un Science Center, realtà consolidate in altri paesi europei e soprattutto negli Stati uniti, sia ancora più forte, in quanto si tratta di un innovativo prodotto di intrattenimento e divulgazione, potente veicolo di conoscenza ed educazione per i ragazzi e i giovani.”

A partire dall’autunno, quando la società avrà la disponibilità dei locali, saranno avviati i lavori di adeguamento e allestimento, da subito invece si sta definendo la programmazione per il 2013 il 2014 e presto si avvierà il programma di promozione e comunicazione. L’inaugurazione degli spazi con il primo evento è previsto il primo marzo 2013.