Indennità Infermieristica, Morgillo: "Che fine ha fatto l'acconto di 6 milioni promesso?" - Genova 24

Indennità Infermieristica, Morgillo: “Che fine ha fatto l’acconto di 6 milioni promesso?”

Luigi Morgillo - Vice presidente consiglio regionale (Pdl)

Regione. Questa mattina il vicepresidente del Consiglio regionale, Luigi Morgillo (Pdl) ha presentato un’interrogazione sulla mancata erogazione dell’indennità infermieristica. Con il documento Morgillo ricorda che il 2 dicembre 2011 è stato siglato un accordo tra l’assessorato alla salute e le organizzazioni sindacali del personale del comparto nel settore sanitario regionale, in materia di indennità infermieristica (ex art 40 comma 1 –C.C.N.L)

Morgillo in particolare sottolinea che, per consentire il pagamento dell’indennità ai lavoratori, l’accordo prevedeva l’erogazione, da parte dell’ assessorato alla salute della Regione di 6 milioni di euro, come acconto, al personale del comparto sanitario.

“Ad oggi, nonostante i ripetuti solleciti da parte dei sindacati, tale importo non ha trovato ancora riscontro nelle buste paga dei lavoratori. – fa sapere il consigliere – Mi chiedo, come se lo chiedono in particolare tutti coloro che attendono da mesi l’indennità, quale piega stia prendendo questa vicenda: che fine ha fatto l’acconto?”.

Morgillo con l’interrogazione chiede pertanto alla giunta “Se è intenzione della Regione Liguria corrispondere gli importi dovuti al personale del comparto sanitario in questione nella busta paga del mese di agosto”.

Già nel 2010 il consigliere aveva presentato un’interrogazione sulla mancata erogazione dell’indennità nello spezzino. Si tratta, insomma, di una vicenda annosa che, come sottolinea il firmatario dell’interrogazione, a dicembre sembrava aver finalmente trovato una soluzione.

Conclude il consigliere: “Mi pare che l’attesa si sia già oltremodo protratta: l’assessorato dica quali sono le sue intenzioni, con chiarezza”.

Più informazioni