Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Inca Cgil, infortuni e malattie sul lavoro: 1500 pratiche in un anno, Genova maglia nera per tumore da amianto

Più informazioni su

Genova. Quasi millecinquecento pratiche di infortunio sul lavoro o malattia professionale in un anno trattate dal solo Patronato INCA: è il dato emerso questa mattina dall’iniziativa pubblica che INCA e Cgil hanno organizzato a Genova davanti alla sede dell’INAIL in via D’Annunzio per informare i cittadini circa i diritti derivanti da eventi traumatici e/o patologie legate all’ambiente di lavoro.

Sono molti i lavoratori che ogni anno si rivolgono ai 10 sportelli INCA presenti sul territorio provinciale: in alcuni casi non si tratta solo di chiedere il prolungamento dei giorni di riposo a seguito di un infortunio, ma di veri e propri ricorsi volti al corretto riconoscimento del punteggio di invalidità o del riconoscimento dell’infortunio stesso o in itinere, ossia tra casa e lavoro e viceversa. Molti infatti non sanno che se si subisce un infortunio sul lavoro e questo non viene riconosciuto è possibile fare ricorso ottenendo così dei benefici (giorni di riposo, riconoscimento di punti di invalidità ecc..).

Stesso ragionamento vale per le malattie professionali tra cui quelle maggiormente diffuse sono le oncologiche legate all’esposizione prolungata a sostanze nocive, seguite da quelle alla colonna vertebrale e le discopatie; molto diffuse sono anche le malattie del tunnel carpale che colpiscono maggiormente i lavoratori delle imprese di pulizia, lavanderie industriali e supermercati; parecchio diffusa è anche la sordità legata ad ambienti di lavoro rumorosi. In tutti questi casi, ossia di malattia invalidante, il Patronato può richiedere per il proprio assistito il riconoscimento del danno e ottenere un risarcimento economico.

Una delle situazioni meno conosciute, ma non meno importante, è quella della rendita ai superstiti: nel caso di decesso del lavoratore per uno dei motivi sopra riportati, gli eredi più prossimi – coniugi o figli – possono percepire la pensione di reversibilità. Nel 2011 in provincia di Genova al solo patronato INCA sono state aperte ben 45 pratiche di questo tipo.

Il Patronato INCA Cgil mette a disposizione gratuitamente le proprie strutture e la professionalità dei propri consulenti medico-legali e gi avvocati convenzionati. Le pratiche al Patronato sono gratuite.

“La Liguria ha la maglia nera per quello che riguarda il Mesotelioma Pleurico, il tumore provocato dall’ esposizione all’amianto – ha detto Gabriele Parodi, direttore del Patronato Inca di Genova – ma abbiamo anche altre
problematiche relative all’esposizione a sostanze nocive, patologie alla colonna vertebrale, principalmente per gli
autisti, e grande diffusione del Tunnel Carpale per lavoratori e lavoratrici che svolgono mansioni ripetitive durante il giorno per tempo prolungato”.

I lavoratori spesso non sanno che le loro patologie “possono essere provocate dal lavoro – ha concluso Parodi – e il
significato della nostra iniziativa è stato proprio quello di informare i lavoratori. In quest’ottica sono stati realizzati anche volantini e materiale divulgativo multilingue”.