Il Porto di Genova ha il suo impianto fotovoltaico: risparmio energetico e benefici ambientali - Genova 24

Il Porto di Genova ha il suo impianto fotovoltaico: risparmio energetico e benefici ambientali

fotovoltaico porto di genova

Genova. Sono terminati nei giorni scorsi presso San Giorgio del Porto, cantiere genovese specializzato in riparazioni e trasformazioni navali, i lavori per l’installazione di un nuovo impianto fotovoltaico, il primo ad essere istallato nell’area delle riparazioni navali del porto di Genova.

Il nuovo impianto consentirà al cantiere, annualmente, un risparmio energetico pari a circa il 30% degli attuali consumi strutturali (officina, illuminazione banchine e uffici) e un beneficio ambientale stimabile in circa 73,5 tonnellate di anidride carbonica.

I moduli fotovoltaici (320 pannelli in silicio policristallino e 136 nastri in silicio amorfo, per una superficie complessiva di circa 1.500 m2) sono stati posizionati in totale integrazione con la copertura del cantiere e consentono una potenza complessiva di circa 100 KwP e una produzione annuale di energia di circa 110.000 KWh.

La realizzazione del nuovo impianto, del valore complessivo di circa 500 mila euro, si inserisce nelle politiche ambientali di San Giorgio del Porto (il cantiere è certificato ISO 14001, la più importante certificazione a livello europeo in materia di gestione ambientale) e segue le linee guida promosse dall’Autorità Portuale di Genova nell’ambito del Piano Energetico Ambientale del Porto di Genova.

San Giorgio del Porto è un cantiere situato all’interno del porto di Genova nell’area delle riparazioni navali dove si estende su una superficie di oltre 33 mila metri quadrati di cui 5.800 coperti con 1.150 metri lineari di ancoraggio debitamente equipaggiati.

Il cantiere è dotato al suo interno di un’officina suddivisa in 3 reparti (meccanica, carpenteria e tubisteria) e dispone di 4 gru a portale posizionate direttamente sulle banchine.

Più informazioni