Genova, Musso: "Basta furbetti, con me mai più sudditi dei partiti" - Genova 24
Politica

Genova, Musso: “Basta furbetti, con me mai più sudditi dei partiti”

Enrico Musso

Genova. Oltremare esclude tra le sue fila chi ha tessere di partito. “La vicenda dei furbetti che hanno carpito la mia buona fede e quella dei miei elettori per prestarsi subito dopo le elezioni a fare la stampella di una maggioranza claudicante, deve insegnare molto a tutti noi, che crediamo ancora in una politica pulita e diversa”, dichiara Enrico Musso.

“A me insegna che dei vecchi partiti, dei vecchi politicanti e delle loro astuzie, dobbiamo fare seriamente a meno. La disponibilità ad operare per gli elettori e per la comunità non deve più essere messa in secondo piano rispetto al vincolo di sudditanza dei partiti, come è avvenuto a Genova con il caso Monteleone. Finché la politica non si libererà di questi personaggi, sarà un nostro dovere morale tenere fuori dalle nostre liste gli iscritti dei partiti. Basta con i traffichini e i trafficoni che ingannano gli elettori e tradiscono il mandato elettorale, per me e per noi di Oltremare la vera politica è ben altra cosa”.

Più informazioni