Genova, carenza di personale: spariscono i presidi di polizia negli ospedali - Genova 24
Cronaca

Genova, carenza di personale: spariscono i presidi di polizia negli ospedali

Roberto Traverso, segretario Silp Cgil

Genova. A causa della grave carenza di personale che affligge il Commissariato di San Fruttuoso la Polizia di Stato è sempre più assente nel più grande ospedale della città di Genova. E’ il grido d’allarme lanciato oggi dal Silp Cgil.

“Nelle ultime settimane il posto fisso è rimasto praticamente chiuso – spiega il segretario Roberto Traverso – La situazione è molto precaria anche presso l’Ospedale Galliera, il Gaslini e quello di Lavagna mentre a Sampierdarena il posto fisso è stato chiuso da anni.

Non possiamo accettare che il Questore aumenti a dismisura i carichi di lavoro delle pochissime Volanti presenti sul territorio aggiungendo anche l’incombenza di sobbarcarsi gli interventi sporadici negli Ospedali. Siamo arrivati al paradosso che una pattuglia composta da 2 unità, durante le 6 ore di servizio debba controllare oltre 200 obiettivi

La sicurezza è una prerogativa della Stato e non può essere privatizzata. Ben venga l’ausilio della vigilanza privata ma guai sostituire la competenza istituzionale dello Stato con il privato – sottolinea ancora Traverso – Per questo il SILP CGIL sosterrà iniziative pubbliche finalizzate a rivitalizzare la presenza del Comparto Sicurezza all’interno degli ospedali genovesi.

Ci auguriamo che i Municipi, all’interno delle proprie competenze istituzionali e territoriali si facciano promotori, per esempio, di raccolte di firme da indirizzare al Prefetto e al Questore di Genova”.