Quantcast
Cronaca

Genova, anziana soffocata nella casa di riposo: chiesti 26 anni per l’inserviente

Aula di tribunale

Genova. E’accusata di aver soffocato con un cuscino la novantenne Vilelma Bozzo, dopo averla rapinata e truffata. Oggi per Sabi Lopez, l’inserviente 31enne equadoriana balzata agli onori delle cronache locali, il pm ha richiesto ventisei anni di carcere.

L’episodio risale al 2010: la vittima era ospite in una casa di riposo, fu trovata morta e dall’autopsia risultò che l’anziana morì soffocata probabilmente con un cuscino.

Della morte della anziana fu accusata la Lopez che ora in corte d’assise a Genova deve rispondere di omicidio volontario aggravato, rapina, furto di assegni, falso e truffa in danno dell’anziana per alcuni assegni messi all’incasso in banca e furti ai danni di altri pazienti.