Genoa, la lista della spesa di Lo Monaco: fantasia al potere, Lodi e Diamanti - Genova 24

Genoa, la lista della spesa di Lo Monaco: fantasia al potere, Lodi e Diamanti

Genoa - presentazione Lo Monaco

Genova. Ufficializzata la permanenza di Luigi De Canio sulla panchina e l’ingresso in società di Pietro Lo Monaco, il Grifone comincia a darci dentro in sede di mercato. A Villa Rostan le idee non mancano ma sanno perfettamente che i primi nodi da sciogliere sono quelli legati alle comproprietà.

Primo obiettivo su tutti il riscatto di Mattia Destro. L’attaccante che piace a mezza Serie A è in comproprietà col Siena. Stando alle ultime indiscrezioni però, il Grifone dovrebbe riuscire a impadronirsi dell’intero cartellino. Starà poi a Lo Monaco scegliere: trattenere il giocatore facendogli fare coppia con Immobile (che stuzzica la Roma) o piazzarlo al miglio offerente, queste le opzioni.

Sul fronte cessioni eccellenti sono da registrare i sondaggi del Torino che ha bussato alla porta rossoblù per Sebastian Frey e Miguel Veloso. Con il ritorno del giovane Mattia Perin la cessione del portiere francese non è da escludere a priori. Pare invece scontata la partenza del portoghese, i granata sono pronti a versare 3,5 milioni di euro per rilevarne il 50% del cartellino.

Soldi utili per l’acquisto di Francesco Lodi, uno dei pupilli del presidente Enrico Preziosi. Lo Monaco lo conosce bene, è stato lui a portarlo a Catania. Adesso bisogna convincere il club rosazzurro a venderlo. Impresa ardua ma non impossibile. Con l’inserimento di Seymour (nella scorsa stagione parcheggiato in prestito in Sicilia) nella trattativa e soldi cash (4 milioni) si può fare.

Genoa attento anche all’evolversi della situazione Alessandro Diamanti. Brescia e Bologna rischiano di finire alle buste per il suo cartellino, un’ipotesi che sembra non dispiacere troppo ai rossoblù pronti a inserirsi per portare il talento della nazionale all’ombra della Lanterna.

Capitolo difesa. C’è la volontà di trattenere il gigante Andreas Granqvist e di mettergli al fianco giocatori dalle comprovate capacità tecnico-tattiche. Vanno visti in tal senso i palesati apprezzamenti per il centrale del Cagliari Michele Canini.

Impossibile poi non prendere in considerazione i rumors che arrivano da oltreoceano. Il Grifone è pronto a fare carte false pur di strappare Juan Manuel Martinez al Velez. Seconda punta di 27 anni, di lui si dice un gran bene. Ha il contratto in scadenza nel 2013, l’operazione si può chiudere rispettando i termini della clausola rescissoria, parliamo di una spesa pari a 6 milioni di euro. Sulla lista della spesa sudamericana anche l’attaccante Pablo Mouche del Boca Juniors e il difensore Facundo Roncaglia.

Più informazioni