Genoa, arriva il Messi della Georgia. Calano i prezzi degli abbonamenti - Genova 24

Genoa, arriva il Messi della Georgia. Calano i prezzi degli abbonamenti

Genoa - presentazione Lo Monaco

Genova. Ci sono momenti in cui i cambiamenti si rendono necessari. È quello che ha pensato l’amministratore delegato del Genoa Pietro Lo Monaco. Il nuovo dirigente rossoblù ha abbattuto i costi degli abbonamenti in vista della prossima stagione.

Un modo per tendere la mano alla tifoseria ancora scossa per il poco edificante spettacolo messo in scena dalla squadra nell’ultimo campionato. La Gradinata Nord, tanto per fare un esempio, costa €190; con la tariffa “Young” (riservata ai giovani dagli 8 ai 16 anni) si scende a 90. Prezzi calati in ogni settore del Ferraris con particolari vantaggi per le tifose del Grifone che potranno usfruire delle agevolazioni “Rosa”.

Per quanto riguarda le prelazioni c’è tempo da questo pomeriggio fino al 29 giugno, basta recarsi nelle biglietterie dell’impianto di Marassi. Tutte le informazioni sono sul sito ufficiale del Grifone.

Si punta a un Ferraris sempre pieno. Certo, qualche colpo di mercato incoraggerebbe i tifosi a sottoscrivere l’abbonamento. A questo penserà ancora una volta Lo Monaco che sta stringendo i tempi per mettere la parola fine su alcune trattative.

Ancora in fase di definizione l’operazione Destro. La dirigenza rossoblù continua a discutere con i parigrado del Siena per arrivare a una soluzione. L’occasione buona per sondare la possibilità di arrivare a Sansone, l’attaccante che i bianconeri hanno parcheggiato al Sassuolo nella scorsa stagione.

Il Genoa pare anche seriamente interessato all’esterno d’attacco del Vitesse Giorgi Chanturia. Il giocatore classe ’93 con un passato nelle giovanili del Barcellona è definito da diversi addetti ai lavori con il Messi della Georgia. Già partita un’offerta ufficiale indirizzata al club olandese.

Sempre caldo l’asse Genova-Catania con i rossoblù che strizzano l’occhio a Barrientos e Lodi. In uscita Mesto e Constant offerti al Palermo. Sul primo c’è pure l’Atalanta.

Più informazioni