Football americano, Cif-9: al via le semifinali di conferenxe - Genova 24
Sport

Football americano, Cif-9: al via le semifinali di conferenxe

football americano

Chiavari. E’ la fase caldissima nel campionato Cif9, giunto ormai alle semifinali di Conference. Si comincia domani alle 20.30, a Nord, con Cavallermaggiore Bills-Castelfranco Cavaliers. E’ l’accoppiamento che mancava e che si è completato la settimana scorsa con la vittoria dei Bills sui Persiceto Knights. Particolare da non sottovalutare: i Bills hanno attualmente il miglior ranking della Conference, quindi in caso di vittoria dei Cavaliers, sarebbe proprio la squadra di Castelfranco ad ottenere la prima posizione, potendo giocare l’eventuale finale di Conference in casa.

Discorsi prematuri, però, perché intanto l’unica cosa certa è che la sfida di sabato sera sarà durissima e spettacolare. L’altra semifinale di Conference si disputerà domenica alle 16 a Bologna tra i Neptunes e gli Skorpions Varese. I primi sono reduci da un’agevole vittoria sugli Hurricanes, mentre gli Skorpions hanno eliminato gli Storms e sono ancora imbattuti. Ma attenzione ai Neptunes, squadra giovane e che è cresciuta molto durante la stagione. Anche qui spettacolo garantito, tra due squadre che hanno difese molto solide e attacchi imprevedibili.

A Sud, si comincia domenica a mezzogiorno a Terni, dove gli Steelers ospitano i Patriots Bari. Ai quarti i padroni di casa hanno eliminato i Condor all’overtime, mentre i Patriots hanno avuto la meglio sugli Achei nella prima partita del nuovo head coach Wayne Anderson. E sarà interessante proprio la sfida tra le panchine, dato che anche gli Steelers sono guidati da un tecnico americano, Bill Sytsma, che peraltro è un “ex”, avendo allenato per una stagione a Bari.

Chi vincerà se la vedrà con la vincente della partita che chiude la giornata e che si disputerà sempre domenica, ma alle 17 a Palermo tra i Cardinals (imbattuti in stagione) e i Salerno Eagles (una sconfitta e sei vittorie). I primi non hanno avuto problemi a eliminare i Black Hammers Ostia nei quarti (40-6 il punteggio finale), mentre i secondi hanno faticato un po’ di più per aver ragione dei Pescara Crabs. Ma siamo alle semifinali e tutto ciò che c’è stato prima non conta. C’è solo da dare il meglio, per tutte le squadre ancora rimaste in gara.