Quantcast
Cronaca

Esodati, passa l’odg Pdl: anche la Liguria deve fare la sua parte

Regione. Passato all’unanimità l’Ordine del Giorno del Pdl , promosso e primo firmatario il Vice Presidente del Consiglio regionale Luigi Morgillo, sulla condizione degli esodati anche alla luce dell’episodio di questi giorni apparso sugli organi di stampa che ha visto un esodato spezzino legarsi per protesta al portone del Palazzo Municipale di Sarzana.

“Con il documento – spiega Morgillo – abbiamo voluto esprimere come Consiglio Regionale solidarietà ai lavoratori attualmente disoccupati perché coinvolti nel processo di innalzamento dell’età e dei requisiti per accedere al trattamento pensionistico. Inoltre abbiamo voluto censurare per l’approssimazione e la superficialità l’operato del Governo su questa vicenda, che vede coinvolto il futuro di 350.000 persone secondo l’INPS, contro i 75.000 indicati dal Governo che non ha considerato tutta una serie di categorie di lavoratori”.

“Oltre a ciò – continua il Vice Presidente del Consiglio regionale – abbiamo impegnato la Giunta a farsi tramite presso il Governo ed il Parlamento affinchè venga affrontato il tema al più presto assumendo tutte le iniziative legislative ed esecutive necessarie alla risoluzione delle problematiche che interessano i lavoratori in esodo, per evitare che gli stessi rimangano senza stipendio e senza pensione per tutto il periodo necessario a maturare i nuovi requisiti”.

In sintesi Morgillo conclude: “la confusione costruita negli ultimi mesi sul numero esatto dei lavoratori che avevano concordato un percorso verso la pensione sulla base di una normativa previgente ha creato una forte tensione sociale ed incrinato il rapporto di fiducia nei riguardi di chi decide della vita lavorativa e del futuro pensionistico degli italiani. Il problema dei cosiddetti “esodati” rappresenta uno dei più acuti problemi sociali del momento, i cui effetti risultano evidentemente non essere stati a suo tempo adeguatamente valutati. E’ necessario che anche la Regione Liguria faccia la sua parte perché molti sono i cittadini liguri che stanno vivendo questo dramma”.