Escursionismo: a San Giovanni “tra acque e monti” per scoprire i tesori naturali del Sic Roccabruna - Genova 24
Altre news

Escursionismo: a San Giovanni “tra acque e monti” per scoprire i tesori naturali del Sic Roccabruna

rezzoaglio

Genova. Nel cuore della biodiversità e delle bellezze di un paesaggio unico, plasmato insieme nel corso dei secoli dalla natura e dalle tradizioni rurali che utilizzano il territorio rispettando l’ambiente. La scoperta di una delle zone più spettacolari della provincia di Genova è la proposta di “Camminando tra acque e monti”, domenica 24 giugno 2012, con la prima escursione guidata nel Sic (sito di interesse comunitario) Lago Marcotto – Roccabruna – Gifarco – Lago della Nave, tra i Comuni di Fontanigorda, Rovegno, Montebruno e
Rezzoaglio che racchiude veri e propri tesori naturalistici con le sue zone umide, poco frequenti in Liguria e in grado di ospitare specie animali e vegetali rare.

L’escursione (consigliata agli appassionati e alle persone già abituate a camminare sui sentieri) inizierà alle 11 dal piazzale Roma a Fontanigorda e seguirà un percorso ad anello di 4 ore e mezza, con un dislivello di 560 metri: da Fontanigorda si raggiungerà il Passo del Gifarco, per arrivare poi a quello di Esola prima di ridiscendere a Casanova di Rovegno.

La Provincia di Genova, che organizza la giornata, mette a disposizione dei partecipanti un bus gratuito con partenze da Chiavari (alle 8.30, di fronte alle Poste) e da Genova (alle 9 da piazza della Vittoria, sotto le caravelle).

La gita naturalistica prevede il pranzo al sacco, a cura dei partecipanti, e il consiglio per tutti è di indossare abiti adatti, in particolare scarpe antiscivolo, e di non dimenticare, come sa bene chi cammina sui monti, di mettere nello zaino una giacca impermeabile.

Per l’escursione del giorno di San Giovanni Battista è richiesta la prenotazione entro le 12 di sabato 23 giugno – necessaria in particolare per chi voglia utilizzare il bus gratuito sino a Fontanigorda – contattando questi recapiti: LabTer Tigullio – 018541023 – 3287093151; info@terra-mare.it ; Sabrina Bertolotto – 0105499848-
bertolotto@provincia.genova.it

Nei prossimi mesi sono previste altre tre escursioni al Sic Roccabruna: il 22 luglio, il 26 agosto e il 30 settembre. Il programma delle giornate, organizzate dalla Provincia nel progetto SIC Roccabruna (finanziato nell’asse 4 ‘Valorizzazione delle risorse naturali e culturali’ del POR-FESR 2007-2013) permetterà di scoprire diversi ambienti che sono stati studiati dall‘Università di Genova e dove sono state realizzate opere di ripristino che hanno permesso la salvaguardia delle zone umide con le loro caratteristiche specie animali e vegetali.