Emergenza carcere, muore detenuto a Marassi. Sappe: "Ancora tantissimi tossicodipendenti in cella" - Genova 24
Cronaca

Emergenza carcere, muore detenuto a Marassi. Sappe: “Ancora tantissimi tossicodipendenti in cella”

carcere marassi

Genova. E’ morto nella sua cella, nel carcere genovese di Marassi, dopo un arresto cardiaco: è quanto accaduto a un detenuto tossicodipendente di 38 anni affetto da Hiv.

“Questa ennesima morte di un detenuto testimonia ancora una volta la drammaticità della vita nelle carceri italiane – scrive Martinelli -. Nonostante il nostro ordinamento sia caratterizzato da una legislazione all’avanguardia sulla possibilità che i tossicodipendenti possano scontare la pena all’esterno, i tossicodipendenti detenuti in carcere sono tantissimi.

Rinnoviamo allora l’auspicio che la classe politica del Paese faccia proprie le importanti parole dette dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sulle nostre carceri ‘terribilmente sovraffollate’ e si dia dunque da fare per una nuova politica della pena”.